Neko Case sta dicendo la verità

La prima volta che ho visto Neko Casesuonare dal vivo, è stata investita da una grandinata così intensa da lasciare lividi. Era il 2006, al Sasquatch, la versione sgangherata e quasi alternativa di un festival musicale del Pacific Northwest. Mentre Case si preparava per il suo set, la folla, appollaiata sulle rive della Columbia River Gorge di Washington, aveva visto un muro di grigio arrabbiato che arrivava dall'orizzonte. Salì sul palco e iniziò la lenta cadenza della chitarra di Star Witness, e in pochi secondi la grandine iniziò a cadere.



Puoi guardare le clip di quello che è successo dopo su Youtube : gruppi di ventenni in abiti troppo piccoli rannicchiati sotto trapunte e giacche, il rumore della grandine e piccole urla sorprese che soffocano la canzone. Volevamo giocare il più a lungo possibile, il che è stato piuttosto divertente, mi ha detto Case all'inizio di questo mese. La mia pedaliera era interamente ricoperta di grandine. Ma poi eravamo tipo, sai una cosa? Questo è probabilmente pericoloso.

Questo è successo anni prima che la musica di Case diventasse sinonimo dei lati oscuri, brutali e belli del mondo naturale - prima di This Tornado Loves You e I'm an Animal, prima di Never Turn Your Back on Mother Earth. Ma da quel momento in poi, è diventata inseparabile da una forza della natura.



Dodici anni dopo, incontro Case a Bend, in Oregon, pochi giorni dopo il suo ritorno a Sasquatch. Le persone che non sono mai state alla gola, sono tipo, cosa?èquesto, dice. Non ho mai visto una terra come questa prima. Case indossa pantaloni che potrebbero fungere anche da pigiama e una felpa con cappuccio con un pesce che impugna una lancia. Era in vendita, dice, e io ero tipo,Adoro questo pesce.



I capelli di Case - leggermente meno rossi di un tempo e leggermente argentati, in stile Bonnie Raitt - sono il suo punto esclamativo. La annuncia e la distingue. Di persona, il suo sguardo è dritto, la sua pelle radiosa. La sua presenza ha il notevole effetto di mettermi sia più che meno a mio agio con me stessa. È una pensatrice rigorosa e interrogativa, con poca tolleranza o rispetto per i miti - dell'americanità, della classe, del patriarcato - che ci avvolgono.

Alla maggior parte delle ragazze viene insegnato, in tenera età, a sorvolare su ciò che ci offende per rendere la vita più facile agli altri. Ma Case è più intransigente che mai, musicalmente e intellettualmente, quando si tratta di sopportare le stronzate degli altri. È una donna difficile, nel senso migliore e lusinghiero della parola, un'ampia come Ilana Glazer diCittà ampialo definisce: una persona completa.

Sento che, in questo momento, sono dove pensavo di dover essere a 28 anni, mi ha detto Case. Ho finalmente fiducia.

Victoria Will per BuzzFeed News



Il caso è stato ampiamente raggruppatocon altre star dell'indie rock, da Feist a Jenny Lewis, musicisti fuori dal comune con voci distintive da biglietto da visita. Il suo stile, soprattutto all'inizio, è stato paragonato a quello di Patsy Cline e Loretta Lynn, fino a trasformarsi in un genere così ampio che l'unico modo per descrivere accuratamente il suo lavoro è metterlo di fronte a un ascoltatore e premere play.

La sua storia aiuta a spiegare perché: è diventata maggiorenne nella scena musicale di Seattle-Tacoma e poi, in seguito, a Vancouver, facendosi prima il suo nome suonando in un paese del passato con una band chiamata Her Boyfriends. Molti l'hanno incontrata per la prima volta come una delle cantanti principali dei New Pornographers, l'amato gruppo canadese formato da Carl Newman nel 1997. Non legge musica. Non ha imparato come armonizzare, dice, fino alla fine dei vent'anni. Fin dall'inizio, ha resistito alle aperture per diventare una star di una major. Mantiene tutti i diritti delle sue canzoni e non ha mai firmato un contratto di pubblicazione. Ha coprodotto gran parte della sua musica, incluso il suo nuovo album,Hell-On.

Tali decisioni hanno permesso a Case di resistere all'impulso di essere caricaturato come una schifosa ragazza del rock. Il più vicino a cui è arrivata è stato nel 2000, quando, dopo l'uscita del suo secondo album,Camera della fornace Ninna nanna, ha posato in una vasca da bagno con occhiali da bibliotecaria sexy sulla copertina dell'ormai defunto New Music Monthly. All'interno della rivista, ha detto all'intervistatore: Assicurati che le persone sappiano che sono una lavapiatti, ok? Sono così stufo delle persone che vogliono che io sia questa affascinante ragazza rockabilly. Quando ha vinto il sondaggio di Playboy La più sexy dell'indie rock nel 2003, ha rifiutato l'invito. Non volevo essere la ragazza che ha posato su Playboy e poi, a proposito, ha fatto un po' di musica, lei ha detto a Entertainment Weekly . Sarei davvero fottutamente irritato se dopo uno spettacolo qualcuno venisse da me e mi consegnasse una mia foto nuda e volesse che la autografassi invece del mio CD.



Se Case fosse diventata famosa 10 anni prima, sarebbe stata invitata a Lilith Fair, anche se forse non avrebbe accettato l'invito; Case ha a lungo respinto i ripetuti tentativi di classificarla. Ha trascorso anni ad esplorare il termine femminismo e le sue implicazioni prima di prendere la decisione di possederlo. Quando i critici hanno descritto i suoi primi lavori come alt country, si è irritata. Musica country, lei disse nel 1997, parla della voce eloquente e appassionata delle popolazioni povere e rurali, che si sviluppa accanto, anche se in gran parte segregata, al jazz e al blues. Ma è ancora il bersaglio delle battute di tutti, ha detto. Ne sono stufo. Vado alla scuola d'arte con tutte queste persone che si suppone siano davvero politicamente corrette e in gamba e tutto il resto. Dici loro che sei un musicista country e loro danno la risposta più ignorante e ovvia.

Non c'era niente di strano in lei, anche quando è stata inserita nella lista nera dal Grand Ole Opry per essersi tolta la maglietta sul palco (sotto indossava un reggiseno). Non stavo cercando di essere sexy o ribelle, ha detto a Rolling Stone nel 2002. Stavo solo ricevendo un colpo di calore lassù.

Victoria Will per BuzzFeed News

Di recente mi è stato descritto un romanziere,con grande apprezzamento, come qualcuno che sembra non avere molti amici crescendo. Per molti uomini, questa può essere una bandiera rossa. Ma per le donne, quel tipo di solitudine cauterizza qualcosa dentro di loro. L'infanzia di Case è stata piena di rabbia: ero un ragazzino pazzo, lei ha detto al New York Times . Ero stufo di essere povero. Ero stufo di essere una ragazza. Mi sentivo completamente irrilevante, non importavo al mondo e stavo per ottenere l'amore in ogni modo possibile.

Dopo aver lasciato casa, ha costruito intorno a sé una sorta di famiglia alternativa, composta da compagni di band e collaboratori. Ma l'infanzia non ci abbandona. I tatuaggi a caratteri cubitali sugli avambracci di Case recitano DISSURATO COME LEGNO / AMATO DEL CIELO - il titolo di un dipinto dell'artista canadese Emily Carr, in cui un singolo pino si erge alto, proteso per sempre verso l'alto.

Dovevo sapere: perché odiamo così tanto le donne? Che cazzo?

Case spesso spiega le sue canzoni come un esercizio nelle fiabe: sta sminuendo i miti esistenti, creando nuovo folklore. Sta riscrivendo la sua storia. Recentemente Case si è trovata ossessionata dal rivedere, o riapprendere, la storia patriarcale occidentale: dovevo sapere: perché odiamo così tanto le donne? Che cazzo? La sua attuale calamita è opera della storica di Stanford Adrienne Mayor, la cui ricerca si concentra sulle Amazzoni, donne guerriere che cavalcavano e si divertivano nella caccia, nel sesso e nei combattimenti. Erano anche, fino al lavoro del sindaco, ritenuti roba da miti, non donne reali.

Le donne vengono tagliate fuori dalle storie, dice Case. Per migliaia e migliaia di anni, alle donne non è stato permesso di essere scrivani, scrivere, tradurre. Molto è stato distrutto e molto è andato perduto. Ma ètrovabile. Le cose che sono state perse nella storia - hanno fatto un lavoro sciatto uccidendole e seppellindole. Sono esumabili.

Ascoltare Case parlare delle Amazzoni mi fa pensare a un momento del nuovo album, che, come una volta il poeta Seamus Heaney ha scritto , coglie il cuore alla sprovvista e lo spalanca. Ce n'è uno in ogni album dei Case: OnVolpe confessore porta il diluvio, è il punto in That Teenage Feeling quando alza la sua voce nel soprano e tintinna in giro con la precisione di un pianista prima di farla cadere di nuovo. SopraHell-On, è il momento in Winnie in cui la tranquilla invocazione di Case cresce nella dichiarazione della cantante ospite Beth Ditto: Eravamo guerrieri! / Ci siamo rivestiti con le viscere dei nostri nemici / Chi non ha rispetto per la natura!

Instagram: @nekocaseofficial

Dico a Case che quando sento la voce di Ditto in quel momento, è come se qualcosa dentro di me si accendesse. Quello èEsattamentequello che volevamo che accadesse, dice. E questo perché Beth è una tosta totale. È appena entrata e l'ha inchiodata. Winnie è la sua canzone preferita da cantare nel nuovo album — una che, come tante canzoni di Case, oscilla tra le firme chiave e gli stili, costruita prima nella testa di Case e poi descrivendola al suo chitarrista di lunga data, Paul Rigby, che capisce come per collegare le sezioni della pagina. Dirò, Paul, queste due cose non sembrano correlate. Puoi suonarmi ogni singola nota che potrebbe andare tra di loro?

Quando Case ha iniziato a suonare in gruppi punk, ha suonato la batteria e si è messa al microfono solo perché tutti dovevano farlo. Ma quella mancanza di formazione formale è parte di ciò che rende la musica di Case, e la sua produzione, così stravagante e brillante. Non c'è nessun controllo interno che le dica come dovrebbe suonare una composizione, cosa può o non può fare un bridge o un ritornello, quali tempi dovrebbero accompagnare quali stili di musica.

'Non si tratta di bellezza. Si tratta di raccontare una storia.

Semmai, le sue canzoni sembrano sviluppate come campi da gioco per la sua voce, che è spesso il fulcro di qualsiasi scrittura su di lei. È stata descritta come una cantante torcia naturale con un grande strumento meraviglioso; spesso mozzafiato; dolce culo; in parte twang ardente e in parte anima dagli occhi azzurri; ottonata e trasmessa da qualche stazione radio AM perduta da tempo; impennata; selvaggio in pieno volo; selvaggio, lanoso, una mesa solitaria e il suono della resilienza.

La stessa Case ha descritto la sua voce che canta come se respirasse attraverso una manichetta antincendio: Sono una specie di sezione fiati di qualsiasi band in cui sono, lei una volta ha detto al New Yorker . Nella title track del nuovo album, Hell-On, canta, La mia voce non sono le onde liquide / Gli anelli perfetti attorno alle zampe di un airone / La mia voce è un filo dritto che garrota. All'inizio della sua carriera, quando gli scrittori cercavano di posizionare il suo suono per i nuovi lettori, il suo twang veniva incessantemente paragonato a quello degli altri. Oggi non è paragonata a nessuno.

Case non considera la sua voce una cosa bella. Lo considera suo e le piace descriverlo in modo veritiero. Quando si rifiuta di definirla bella, le persone spesso si precipitano a consolarla: No, la tua voce è così buona! diranno. Ma io sono tipo, non lo odio. Sto cercando di dirti di cosa si trattaè. Non sarei un cantante se non mi piacesse. Non si tratta di bellezza. Si tratta di raccontare una storia.

Owen Sweeney / Immagini AP

Neko Case si esibisce all'Electric Factory di Filadelfia nel 2013.

La seconda volta che ho visto Casein concerto è stato nel 2006, al vecchio Woodmen of the World Hall di Eugene, Oregon, una delle ultime città veramente strane degli Stati Uniti. Ho pagato $ 28 per essere il più vicino possibile a un artista che non fosse a) del mio liceo e b) suonasse musica cristiana. Altri hanno scritto di quanto sia inesorabilmente intonato il canto di Case dal vivo: come ogni nota suona chiara e vera. È quasi arrogante, quanto è brava. È quasi come se stesse iniziando una rissa.

Quella notte a Eugene, un bambino ha urlato Ti amo, Neko! tra le canzoni. Ahia! gli gridò di rimando il caso. Mi hai appena preso a pugni! Come in, ovaie. All'inizio di quel giorno, l'avevo vista per strada mentre il mio autobus passava davanti a un gruppo di persone che sembravano abbastanza strane da essere di Eugene, solo con un taglio notevolmente migliore. Case sembrava un leone curioso in mezzo a loro.

Io e il mio amico abbiamo fantasticato che Case sarebbe stato preso dalla croccante merda hippie dell'Oregon che eravamo: lievito di birra su popcorn, campeggio nei boschi, andare in bicicletta con casse di latte montate sul retro. Non era così inverosimile. Case era, dopotutto, una ragazza del Pacifico nordoccidentale. Non è diventato il PNW che indossa la Patagonia e che lavora in Amazon, ma il suo cugino più sporco e ammuffito, ancora visibile nei meandri delle città e a centinaia di miglia da loro.

Quando le persone chiedevano a Case di descrivere Tacoma, lei rispondeva che era la Baltimora del West: una cosa che le persone di Baltimora capivano, ma pochi altri potevano. Non è descrivibile, mi ha detto. Esisteva in molti frammenti diversi allo stesso tempo. Ma Case è quello che lo ha descritto meglio: un vecchio posto acido e consumato, canta in Tre volte tutto americano , con edifici vuoti come ghetti di città fantasma. Eppure rimane amato: non riesco a scandagliare l'oscurità della mia storia / Ho inventato la mia a Tacoma.

Un amico di Tacoma ha recentemente detto a Case che le persone della vicina Seattle stavano venendo giù e volevano sapere dove sono i posti migliori in cui vivere, dicendo che Tacoma è davvero fantastico! E voglio solo dire: 'Fanculo, non fingere che ti sia mai piaciuto qui, perché non ti è piaciuto', dice Case. Ne hai parlato male qui finché non hai avuto un figlio e ora devi trasferirti da qualche parte. Solo perché sei qui non lo rende figo adesso.

Ma lei cerca di rimanere poco sentimentale riguardo alle città che ha perso. La cosa che mi impedisce, tipo, di stringere eccessivamente quella perla è che penso a tutti i nativi americani che sono ancora lì, e devo guardare questa roba che entra, nella loro terra ancestrale, ed è come se avessiNessuna attivitàessere teso per la gente che va a Tacoma. Il mio cuore spezzato èniente. Sono solo una persona senza casa.

L'onestà brutale può essere una cosa bellissima. Case ha attirato l'attenzione per la prima volta su Twitter quando ha risposto a una recensione di Playboy che suggeriva che stava rompendo gli schemi di ciò che dovrebbero essere le donne nell'industria musicale. lo sono? lei ha risposto. NON SONO UNA FOTTUTA 'DONNA IN MUSICA', SONO UNA FOTTUTA MUSICISTA IN MUSICA! La sua risposta è stata aggregata sotto i titoli Come Neko Case mette Playboy al suo posto dopo il tweet sessista, ma Case non è Chrissy Teigen, possiede dei fratelli nel suo tempo libero. Invece, usa principalmente il suo account per incontrare prospettive che non sono le sue. Ama seguire storici come Tom Holland, Alexis Giande, Brittney Cooper, il suo amato sindaco, il Museo Postale, Medievalists.net, altri musicisti e racconti come Nature is Amazing.

'Tutte le cose che mi davano fastidio, prima di Trump, erano lì e continuano.'

Negli anni trascorsi dal suo tweet di Playboy, Case afferma di aver imparato a usare Twitter principalmente come spazio perAscoltare– e ritwitta ciò che sta ascoltando, specialmente quando si tratta di donne native, e il loro impegno a riportare la conversazione sui peccati originali della nazione. Sono i miei eroi femministi, dice. Non è il loro lavoro insegnarmi, ma sono solo grato che si presentino e lo facciano. Prendono molti abusi per questo. Ma la colonizzazione, il colonialismo, vanno di pari passo con la misoginia e il patriarcato. E se vuoi essere una buona femminista, un buon alleato e un buon umanista, devi imparare queste cose e sovrapporre quella conoscenza a quella di oggi.

In pratica, questo significa chiamare cazzate su molte cose che passano attraverso la sua linea temporale, reale e figurativa. Le cose Case non tollerano di includere, ma non si limitano a, la canonizzazione di Ronald Reagan (ci sono questi cartelloni dappertutto, come se alla gente piacesse a un certo punto. Non ricordo un presidente più odiato dai tempi di Trump), la riverenza per I generali della Guerra Civile ('[Philip] Sheridan era un pezzo di merda, totalmente intenzionato a sterminare i nativi), Thomas Jefferson (non posso nemmeno, chemucchio) e il primo ministro canadese Justin Trudeau (dovrebbe essere un bravo ragazzo, e lo ènon).

E mentre lei è piena di ciò che è stato chiamato rabbia femminista, la sua radice non è, come con molte altre donne bianche, Trump. Trump non può essere nel mio mondo, dice. O in quello che succede nella mia mente. Non gli è permesso e se ne andrà. Tutte le cose che mi davano fastidio, prima di Trump, erano lì e continuano.

Suggerire che Trump abbia causato i problemi che attualmente affliggono lei, o la società, è praticare una particolare forma di miopia. Quando quest'era della storia viene scritta male, dice Case, probabilmente darà ai bianchi molto più credito per aver realizzato cose che, sai, i neri, i nativi, le persone di colore hanno realizzato da molto tempo. Sarà riconfezionato come una sorta di grande rinascimento bianco che ha salvato tutto. Ma questo smentisce ciò che la gente dice da così tanto tempo:Non è giusto, non è giusto, non è giusto.

Victoria Will per BuzzFeed News

Quando Case ha incontrato Adrienne Mayor,Il sindaco le ha dato un consiglio: non lasciare mai che il fatto di non essere un accademico o un esperto qualificato ti impedisca di immergerti in profondità nella cosa che ami. Non lasciare che la mancanza di credenziali ti trattenga dalle tue ossessioni o dalla tua ricerca di un diverso tipo di verità. L'antica ossessione non musicale di Case: statuaria equina. È così che lo dice: non sculture di cavalli, ma statuaria equina.

Come Mayor, vuole scavare negli angoli oscuri del mito: ci sono pochissime statue equestri di donne, dice, anche se le donne hannotaleuna connessione con i cavalli, specialmente quelli dell'Asia occidentale, dell'Europa centrale, delle steppe, dell'Iran, dell'India settentrionale, dell'Africa settentrionale, tutte quelle parti del mondo in cui i cavalli si sono evoluti proprio accanto agli esseri umani. Molte di queste società, che esistevano durante il periodo greco classico, uomini e donne, non erano così divise: erano più egualitarie, governanti e/o guidate in base ai loro meriti.

Il cavallo è stato il grande pareggio, continua Case. Il cavallo ti ha reso forte come un uomo. Penso che questo sia uno dei motivi per cui le ragazzine sono ossessionate dai cavalli, perché sono questo fottuto pezzo di carbone nelle nostre anime che è come,Io ricordo.Non può essere tolto, perché è nel nostro DNA, che è bello. Ma oh mio dio, la fottuta merda che ottieni quando sei una ragazza e ami i cavalli!

Le ragazze a cavallo saranno entusiaste di apprendere che Case era davvero una ragazza a cavallo.

Le ragazze a cavallo saranno entusiaste di apprendere che Case era, in effetti, una ragazza a cavallo: figurine Breyer e tutto il resto. Quando chiedo a Case il suo film sui cavalli preferito, mi interrompe prima che finisca la domanda:Lo stallone nero. Con i suoi cavalli, sta cercando di immaginare uno stile di guida che sia a metà tra il western e il dressage, perché mentre odia la cultura del cavallo - lo sfarzo, la classe, la sottomissione - ama il modo in cui il dressage offre una possibilità sia al cavallo che al cavaliere fare yoga allo stesso tempo. Devi rendere i tuoi movimenti così uguali ed equilibrati, dice. Fai il tuo cavallo, beh, nofare- tuChiediil tuo cavallo a portarsi in modo tale che portare il tuo peso non sia un peso per loro.

Non è dissimile da ciò che Case ha fatto della sua vita: il peso della sua storia - la sua infanzia, la sua sfortuna - è lì. Ma c'è un modo per posizionarsi, per allenarsi, per portare quel peso in un modo che non la affondi a terra, pur essendo onesta su ciò che è venuta a portare. Ho sempre voluto una casa, tutta la mia vita, dice Case. Volevo un punto zero, un posto in cui tornare. Forse la casa di mia nonna, fuori Seattle, era un po' così? Ma non potevo permettermi di vivere dove viveva mia nonna, se avessi voluto. Ma è così che va con la maggior parte delle persone.

Vivere in un posto dove posso avere un cane è sicuramente due terzi della strada per 'casa', continua Case. O essere in grado di uscire a piedi nudi. E avere un giardino. Quella è casa per me. Che ho. Si ferma, si corregge. Bene, ora no.

Nella fattoria di Case nel Vermont, coltivava pomodori viola Cherokee, cimeli che tagliava in lastre spesse e mangiava come se fossero hamburger. Ha dato le sue zucchine in eccesso alle galline. Ha riempito il suo vecchio fienile di pianoforti malconci. Adesso è tutto finito. Ma lei non lo è, e nemmeno la musica: la musica è così ampia, così generosa nei dettagli, che sembra un invito a vivere lì. Sembra, in altre parole, come un diverso tipo di rifugio.

Forse perché gli album di Case mi sono sempre sembrati così femminili: ironici per una cantante che scivola senza sforzo tra i pronomi nei suoi testi, con un ritornello del singolo principale del suo ultimo album che proclama I'm a man. Ma il suo lavoro sembra grandioso e inconfutabile e femminile come è femminile il parto, come può essere femminile la resilienza. Da Margaret vs. Pauline a Halls of Sarah, Case ha sempre preso sul serio le esperienze delle donne, per quanto fottute e lugubri, gloriose o mondane. Prende sul serio il desiderio (non mi interessa se per sempre non arriva mai / Perché sto resistendo per quel sentimento adolescenziale) e fa lo stesso per il suo opposto (lascio la festa alle 3 del mattino / Da solo, grazie a Dio). Ho sempre tenuto un solo amore / Il suo nome era Mary Anne, canta in modo pratico in Bracing for Sunday. È morta avendo un figlio da suo fratello / È morto perché l'ho ucciso.

E mentre le fiabe che scaturiscono dalla musica di Case rimangono mitiche, non sono mai intrecciate, come tanto folklore, con mezze verità e finali ordinati destinati a mantenere le cose in ordine, a mantenere le donne al loro posto. Potrebbe non sembrare molto. Ma vale più di quanto possa dire.

Victoria Will per BuzzFeed News

Dopo la nostra intervista,sembrava che metà della popolazione di Bend si fosse ammassata per vedere Case e il suo compagno di tour, Ray LaMontagne, esibirsi in una curva del fiume Deschutes che era stata trasformata in un anfiteatro. Bend è il tipo di città con cartelli agli angoli delle strade che dichiarano che sei prezioso! La notte del concerto, le recinzioni lungo la sede erano rinforzate con biciclette a perdita d'occhio. All'interno, i dipendenti hanno assistito allegramente allo smistamento del compost dai materiali riciclabili.

Grazie per averci ospitato nella tua bella città, disse Case mentre saliva sul palco. Dietro di lei, le Sorelle - vulcani innevati che, come mi ha detto Case prima, fanno capire che la natura ci sta ancora parlando - brillavano al tramonto. Il rock diurno è super strano, ha detto, ma noi siamo qui per questo.

Alcuni dei concerti preferiti di Case sono stati in luoghi in città che non hanno molti grandi artisti. Mi ha detto che ama posti come Duluth, Minnesota, o Missoula, Montana, dove la sua performance del 2009 è diventata leggenda locale. La gente è impazzita a quello spettacolo, mi ha detto Case, nella misura in cui i miei compagni di band erano tipo,stanno bene?? Il concerto è stato all'inizio di giugno, che, nel Montana occidentale, è a poche settimane dalla fine dell'inverno. Ero tipo, nah, amico, penso che siano appena usciti dal letargo e siano davvero fottutamente felici.

Nessuno ha una voce, o uno stile, come Neko Case.

C'era un'atmosfera simile, anche se leggermente attenuata, in Bend. Era il primo concerto all'aperto dell'anno e la gente girava con giacche gonfie abbinate a sandali aperti. L'aria odorava di birra luppolata ed erba - non male, ma in quanto l'abbiamo legalizzata, è un po' fredda. La voce di Case era una carica elettrica a cui tutti erano aperti.

Era ancora un concerto yuppie con camion di cibo e vino in lattina di classe; non c'era nemmeno una fossa, solo file di sedie per i un po' più benestanti. Eppure a lato del palco, ai margini dell'erba dove si poteva ancora vedere chiaramente Case, gli irriducibili si sono riuniti. Erano per lo più donne, e guardavano Case con qualcosa di simile a un dolore amorevole. Erano soli e in coppia; indipendentemente dall'età, non assomigliavano per niente alle donne nelle pubblicità di Primeran.

Case ha suonato quasi interamente dal nuovo album, che, a quel punto, doveva ancora essere pubblicato. Non conoscevano le nuove canzoni. Ma non ne avevano bisogno. A metà di Curse of the I-5 Corridor, Case ha raggiunto il testo che, quando l'ho sentito per la prima volta, mi è sembrato una rivelazione.

Sono uscito di casa e ho falsificato la mia carta d'identità, ha cantato, in una vaga rivisitazione della sua adolescenza, e poi, come un pugno, ho scopato ogni uomo che volevo essere. Una delle donne che si era avvicinata si voltò verso la persona accanto a lei. Ehi, questa è la mia storia! disse, ridendo, come se la sua parte in una cospirazione fosse stata rivelata senza tante cerimonie. Nessuno ha una voce, o uno stile, come Neko Case. Nessuno ha nemmeno una storia come la sua. Ma Neko Case ha storie, vere e dolorose, per tutti noi. ●