L'incredibile storia vera di come è stato realizzato 'Titanic'

Collezione Everett

Kate Winslet, Leonardo DiCaprio e il regista James Cameron sul set diTitanic.



La prima volta che ho visto Titanico, mio padre ha lasciato il teatro nel bel mezzo del film per tagliarsi i capelli. Non mi sono accorto che se n'era andato. Non ero cosciente di nessuna realtà maTitanico,anche se sapevo già esattamente cosa sarebbe successo. Uno dei miei amici mi aveva informato su cosa aspettarmi: Jack e Rose si innamorano, la nave affonda e Jack trova un pezzo di relitto che galleggia nel mare e aiuta Rose ad arrampicarsi su di esso, salvandola dalla morte gelida che lo rivendica. prima che le scialuppe di salvataggio tornino per i sopravvissuti. Ma non era giusto, spiegò la mia amica: per lei era ovvio che c'era spazio per entrambi.

Non importava sapere esattamente cosa sarebbe successo. Non riuscivo a pensare ad altro mentre il film andava in onda. E anche quando si sono accese le luci e ho capito che mio padre era scomparso, la sua assenza non sembrava importare molto. Avevo 9 anni, ma avevo già capito che aveva l'abitudine di allontanarsi quando si annoiava. Ci ero persino abituato. La novità era questa sensazione: che dovevo tornare aTitanicappena possibile. I titoli di coda scorrevano a malapena mentre iniziavo a elaborare una strategia per la mia prossima visione. Sapevo che il film mi aveva completamente devastato e sapevo che tutto ciò che volevo era essere devastato di nuovo. Ma perché?



Gli spettatori, molti di loro adolescenti e preadolescenti come me, torneranno a guardareTitanicpiù e più volte mentre era nei cinema. È stato il film numero 1 negli Stati Uniti per 15 settimane consecutive, un'impresa che deve ancora essere superata, e probabilmente mai sarà.



Ben prima che fosse pubblicato, il progetto appassionato di James Cameron è diventato famoso come il film più costoso mai realizzato, con un budget finale di $ 200 milioni. Poi è diventato il primo film della storia a guadagnare 1 miliardo di dollari al botteghino. E ha ottenuto questo successo nonostante mesi di stampa anticipata sostenendo che il film era quasi condannato; nonostante la diffusa convinzione che James Cameron, che in precedenza aveva diretto ilalienoeTerminatorefranchising, non aveva alcun diritto di provare a raccontare una storia d'amore; e nonostante il fatto cheTitanic, in un modo che ora è fin troppo facile da dimenticare, è un film immensamente difficile da guardare.

quandoTitanicè stato rilasciato in video nel settembre 1998, le sue 3 ore e 14 minuti dovevano essere divise su due nastri VHS. Gli stessi capi di studio che erano convintiTitanic poteva solo recuperare il suo budget al meglio (il successo è stato quasi matematicamente impossibile ) aveva visto la sua gigantesca autonomia come solo uno dei suoi tanti svantaggi. I critici hanno anche indicato la sua lunghezza sgraziata come prova della sua incapacità di rispettare le regole: era un leviatano gonfio, un Behemoth , e una noiosa epopea che, secondo il Washington Post's Desson Howe, ha lasciato gli spettatori a pensare al pensiero imperdonabile: 'OK, affonda già'.

Titanico 'La durata della serie era anche una cattiva notizia per i cinema, poiché significava che dovevano programmare meno spettacoli - e vendere meno biglietti - di quanto avrebbero potuto con un film normale. Dopo lo screeningTitanicper un pubblico di prova a Minneapolis, tuttavia, i dirigenti della Paramount e della Fox, che avevano finanziato congiuntamente la produzione, iniziarono a chiedersi se la follia di Cameron non potesse essere un disastro di Mondo acquaticoproporzioni . Il pubblico rideva, applaudiva e sussultava in tutti i momenti giusti, e ha dato al film e ai suoi personaggi valutazioni sorprendentemente alte sulle schede del sondaggio che hanno compilato dopo la proiezione.



È andata bene, ha detto con cautela un dirigente della Fox. Non eccezionale, ma bene.

Quando tutto fu detto e fatto,Titanicera costato poco più di $ 1 milione al minuto di tempo sullo schermo, e a volte era difficile per i dirigenti dello studio guardare il film che Cameron ha descritto come un modo per onorare le vittime del disastro senza chiedersi quanto sarebbe costata loro questa lezione di storia.

Cameron stava sognandoTitanicda quando Robert Ballard ha localizzato i resti della nave nel 1985 (che sia dannato! esclamò Ballard comeTitanicapparve in vista, una linea che Cameron in seguito prese in prestito per i suoi personaggi). Dopo aver visto National Geographic speciale su Ballard nel 1987, Cameron ha preso alcune note: fare una storia con i fermalibri della scena del [relitto] dei giorni nostri... intersecata con la memoria di un sopravvissuto... ha bisogno di un elemento di mistero o di trama guida.

Collezione Everett



L'arco diTitanic, visto nel film del 2003Fantasmi dell'Abisso.

Cameron ha sempre amato le immersioni e le esplorazioni in acque profonde, e L'abisso ,il suo terzo film come regista e autore unico, era stata una lettera d'amore per entrambi. Ma quella era fantasia;Titanicera reale. E quando Cameron ha deciso per la prima volta di portare avanti il ​​progetto, la prospettiva di andare sul relitto diTitanicpotrebbe essere stato un incentivo sufficiente per presentare il film. Quando ha incontrato per la prima volta il presidente della 20th Century Fox Peter Chernin per discutereTitanico,nella primavera del 1995, ha chiesto 2 milioni di dollari per finanziare una spedizione in acque profonde. È stata un'incredibile somma di denaro per gli scienziati russi e i piloti di sommergibili che hanno portato Cameron sul relitto. Non era niente in confronto aTitaniccartellino del prezzo finale.

quandoTitanicaperto nei cinema di tutti gli Stati Uniti, nel fine settimana del 19 dicembre 1997, è diventato il film n. 1 in America per il pelo dei suoi denti, superando l'ultimo film di James Bond,Il domani non muore mai, con un margine di 3,5 milioni di dollari. Ma ai dirigenti che avevano controllato nervosamenteTitanico 's – e ha visto il suo budget quasi raddoppiare, da $ 110 a $ 200 milioni – questa non era una notizia particolarmente incoraggiante. PerTitanicper ottenere un profitto, calcolarono i dirigenti, avrebbe dovuto attirare spettatori in un numero assolutamente senza precedenti: anche se vendesse più biglietti diBalla coi lupi,il film di tre ore più redditizio mai uscito, Fox sarebbe ancora 70 milioni di dollari in rosso .

E per avere successo? dovrebbe in qualche modo ripetere i suoi $ 28 milioni di vendite di biglietti per il weekend di apertura - e rimane il film n. 1 in America - per settimane e settimane di fila, in un modo che nessun film ha avuto in quasi un decennio . Dovrebbe essere più di un semplice film. Dovrebbe diventare un'ossessione culturale. E lo ha fatto.

Cameron aveva una volta - ottimisticamente, come rifletteva il bilancio finale - chiamatoTitanic'un film per ragazze da 190 milioni di dollari.' Entro il 31 gennaio 1998, la 20th Century Fox ha stimato che il 7% di tutte le adolescenti americane avesse visto il film due volte . Non erano gli unici a tornare a vedereTitanicuna seconda volta, e forse una terza, sebbene ricevessero il la maggior parte della stampa . Nel 1997, il tasso medio di spettatori di ritorno per un film distribuito nelle sale era del 2%. Nel frattempo,Titanico 'era del 20%. Nel febbraio 1998, un sondaggio ha rilevato che il 76% diTitanico 'gli spettatori abituali avevano ancora pianificato di rivederlo. Ha guadagnato più soldi - 32 milioni di dollari - durante il suo undicesimo fine settimana nelle sale di quanto non abbia fatto durante il suo primo. (Ha aiutato il fatto che questo fine settimana sia capitato anche a San Valentino.)

I cinema che in precedenza si preoccupavano di perdere soldi su un film che potevano proiettare solo due o tre volte al giorno hanno iniziato a spremere le proiezioni già dalle 8 del mattino e fino a mezzanotte, lasciando uscire gli spettatori soddisfatti alle 3:30 del mattino. Adulti, persone con famiglie, responsabilità e lavoro, si sono radunati per vedereTitanic. Perché per un po' — per 3 ore e 14 minuti, per la precisione — il resto della loro vita è scomparso.Titanicha dato alle persone un modo perfareil resto della loro vita scompare, e così hanno continuato a tornare, scoprendo che il mondo che James Cameron aveva creato per loro sembrava ancora reale come la prima volta.

Cosa ha fatto?Titanicnon solo un film, ma una destinazione? E cosa ci è voluto per trasformare un mondo del genere in una solida realtà?

Collezione Everett

Winslet e DiCaprio in una scena diTitanic.

È la sera primainiziano le riprese, Kate Winslet ha scritto nel suo diario il 15 settembre 1996, ed eccomi qui, tutto raggomitolato e affamato, pronto a partire. Pensando a Rosa. Era così giovane. Devo pensare alla sua infanzia, alla sua giovinezza e trovare la mia strada attraverso i 17 anni della sua vita. Non dormirò mai stanotte. La mattina dopo, Winslet ha aggiunto: Non dormire. Questo è tutto… La mia vita non è mia e probabilmente non lo sarà mai – ed è Rose che parla.

DuranteTitanico 'Nei sette mesi di produzione, il confine tra Kate e Rose a volte si confondeva, ma era stato così fin dall'inizio. Dopo aver fatto il provino per la parte, e Cameron l'ha lasciata in attesa mentre decideva di scegliere il casting, Winslet lo ha rintracciato sul telefono dell'auto, raggiungendolo mentre era in autostrada. Non capisci, gli disse. Sono Rosa. E lei lo era.

Kate Winslet aveva 20 anni quando ha iniziato le ripreseTitanico,e ha trascorso il suo 21esimo compleanno girare la scena della morte di Jack. Eravamo sdraiati lì sulla zattera, un po' tremanti insieme, ha detto a Rosie O'Donnell mentre promuoveva il film, e io ho detto 'Leo, è il mio compleanno oggi'. E lui ha detto: 'È fantastico, tesoro. Sai cosa? Non mi interessa.'

Lo stesso DiCaprio ha compiuto 22 anni mentreTitanicera in produzione. Nello stessoRosieapparizione, Winslet ha detto che lei e Leo erano stati i bambini cattivi sul set, e ha ricordato come, mentre girava le scene in cui Jack e Rose aspettavano il ritorno delle scialuppe di salvataggio dopo l'affondamento della nave, Leo a volte mi diceva: 'Tesoro, tesoro , devo fare pipì.'

Direi: 'Anch'io'.

Facevano pipì a turni, nuotando a turno in un'altra parte della vasca, che era il gesto più romantico che chiunque potesse far ricordare a uno di loro.Titanico 's impostato, anche se la gente ha provato. Non pensa di essere stupendo, Kate Winslet detto a Vanity Fair, nel periodo in cui la Leomania divenne una vera e propria pandemia. E per me, è solo un Leo puzzolente e puzzolente.

Quando non è stata chiamata a parlare del suo sex appeal, Winslet ha cantato le lodi di DiCaprio come artista. È dotato di Dio, per quanto mi riguarda, ha detto a O'Donnell. In un'altra intervista, ha riflettuto, Leo è un attore così brillante. E lui non lo sa. Lui proprio non lo sa.

James Cameron sapeva che voleva che DiCaprio fosse il suo Jack Dawson, ma DiCaprio non voleva essere il suo Jack.

Aveva iniziato la sua carriera con la pubblicità di Formaggio Kraft (Giù le mani, i single gratuiti sono per papà! Aw, ma mamma!), Matchbox car, Bubble Yum (Solo Yum è il divertimento che non finisce mai!), e La moda di Fred Meyer (Vuoi ballare? gli chiede una ragazza. Mi piace il tuo maglione). Ha vinto i suoi primi ruoli televisivi — dopo essere cacciato dal set diPagliaccetto, a 3 anni - in La nuova ragazza epaternità. Era bravo a interpretare i rubacuori delle medie e i figli perfettamente puliti, ma più veniva scritturato in quelle parti, meno sembrava interessato a loro.

Quando è stato scelto per il ruolo di Jack Dawson, Leonardo DiCaprio era già stato nominato per un premio Oscar come miglior attore non protagonista per il suo ruolo di fratello minore disabile dello sviluppo del personaggio del titolo, Arnie, inCosa sta mangiando l'uva Gilbert.Inizialmente, il regista Lasse Hallström aveva creduto che DiCaprio fosse troppo bello per il ruolo, un giudizio scaturito dal fatto che la posta dei fan per lui era già in streaming su il set diDolori crescenti .

Quando stavo facendoDolori crescentiHo avuto un bel seguito di adolescenti, DiCaprio ha detto in un'intervista del 1993 Per un po' sono stato terzo nella posta dei fan o qualcosa del genere. A dirti la verità, non mi piace. Essere il pezzo del mese mi infastidisce. ... Non mi interessa essere una star. Chiunque può essere una star con un po' di trucco e un video musicale. Mi preoccupa essere un attore.

James Cameron sapeva che voleva che DiCaprio fosse il suo Jack Dawson, ma DiCaprio non voleva essere il suo Jack. Quando DiCaprio ha fatto il provino per il ruolo, Cameron in seguito ha ricordato, prima si è rifiutato di leggere una scena con Kate Winslet, poi l'ha letta una volta, [e ha iniziato] a scherzare. Dopo di che, ha detto Cameron, non sarei mai riuscito a convincerlo a concentrarsi di nuovo su di esso. Ma per una frazione di secondo, un raggio di luce scese dal cielo e illuminò la foresta.

DiCaprio non aveva mai interpretato un personaggio come Jack prima d'ora: uno che lo costringeva a stare, così inesorabilmente, nella luce. Invece, aveva trascorso la sua prima carriera interpretando ruoli come l'eroinomane Jim Carroll negli anni '95 I diari del basket, e Arthur Rimbaud ( giovane, splendida e squilibrata ) in Eclissi totale . Come si fa a farlo? DiCaprio ha detto del suo ruolo inTitanic, anche dopo la fine delle riprese. Stavo chiedendo a Jim: 'Non possiamo aggiungere alcune cose oscure al suo personaggio?' E lui mi ha risposto: 'No, Leo, non puoi'.

Collezione Everett

DiCaprio e Danny Nucci inTitanic.

Non ero abituato a interpretare un ragazzo dal cuore aperto e dallo spirito libero, DiCaprio ha detto al Los Angeles Times poco dopo ilTitanicprima. Ho interpretato i ruoli più tormentati in passato. Era difficile essere qualcuno più vicino a 'me' di chiunque altro.

Il suo carattere non passa attraverso il tormento, Cameron in seguito ha detto del ruolo, e Leo in precedenza, e successivamente nella sua carriera, era sempre alla ricerca di quella nuvola oscura. ... [E 'stato] solo quando l'ho convinto [questa] era in realtà la cosa più difficile da fare che si è eccitato.

Titanicha rappresentato una nuova sfida anche per James Cameron. Non era il suo primo film romantico (prova ad ascoltare il tema dell'amore a partire dal Il Terminator qualche volta), ma era il primo film che avesse mai realizzato in cui una storia d'amore fungeva da motore drammatico principale. Quando ha lanciatoTitanical presidente della Fox Peter Chernin nel 1995, Cameron, che era entrato nelle grandi leghe dopo aver realizzato 1984'sIl Terminator, e aveva visto il suo seguito,Terminator 2: Il giorno del giudizio,diventato il film con il maggior incasso del 1991 - si è trovato nella strana posizione di cercare di vendere i dirigenti dello studio esattamente il tipo di film che non pensavano potesse fare.

'Erano tipo, 'Oooooohkaaaaaay,'' ha poi detto a Paula Parisi, autrice diTitanic e la realizzazione di James Cameron. 'Un'epopea romantica di tre ore? Certo, è proprio quello che vogliamo. C'è un po' diTerminatoreIn ciò? Qualche jet Harrier, sparatoria o inseguimento in macchina?' Ho detto: 'No, no, no. Non èComeQuello.''

Eppure James Cameron era, in un certo senso, una scelta naturale per il timone di un'epopea romantica: sapeva come tradurre l'amore in azione. Fin dall'inizio, i suoi eroi e le sue eroine erano stati resi potenti dalla loro capacità di amare e dalla capacità dell'amore di instillare in loro una forza maggiore di quella che qualsiasi avversario poteva sperare di sconfiggere.Il Terminatortermina con Sarah Connor (Linda Hamilton) che parla gentilmente al figlio non ancora nato mentre guida in una tempesta crescente; inalieni,Ellen Ripley (Sigourney Weaver) tiene in equilibrio una bambina su un fianco e un lanciafiamme sull'altro; e inGiorno del giudizio,il Terminator (Arnold Schwarzenegger), programmato per proteggere l'adolescente John Connor, dice a John che ora so perché piangi mentre si autodistrugge per salvare il futuro dell'umanità.

Building Better Worlds è lo slogan del conglomerato spaziale in mostra in James Cameron'salieni,ma potrebbe applicarsi altrettanto facilmente ai mondi che Cameron costruisce nei suoi film, o meglio, ai mondi che permette di creare, eliminando le regole che hanno sempre applicato in precedenza. InTerminator, Terminator 2,ealieni,questa idea sembra andare di pari passo con l'eliminazione degli uomini - eTitanicsegue questo esempio. Anche se gli uomini non opprimono attivamente le donne, suggeriscono i film di Cameron, hanno ancora un modo per trattenere le donne dal fare ciò di cui hanno bisogno. Anche se tutto ciò che vuoi è salvare John Connor, sei ancora un prodotto di Skynet. La migliore protezione che puoi offrire al mondo è lasciarlo.

{ 'pinSubbuzzImages': true, 'collection': [{'index':0,'number':1,'has_caption':false,'image_type':'jpg','image_src':'https:// img.buzzfeed.com/buzzfeed-static/static/2017-12/16/16/asset/buzzfeed-prod-fastlane-02/sub-buzz-4274-1513458249-3.jpg' ,'images':{'mobile':{'height':'928','url':'https://img.buzzfeed.com/buzzfeed-static/static/2017-12/ 16/16/asset/buzzfeed-prod-fastlane-02/sub-buzz-4274-1513458249-3.jpg?resize=990:928','width':'990'},'original': {'height':'1501','url':'https://img.buzzfeed.com/buzzfeed-static/static/2017-12/16/16/asset/buzzfeed -prod-fastlane-02/sub-buzz-4274-1513458249-3.jpg','width':'1600'},'standard':{'height':'586','url':'https: //img.buzzfeed.com/buzzfeed-static/static/2017-12/16/16/asset/buzzfeed-prod-fastlane-02/sub-buzz-4274-1513458249- 3.jpg?resize=625:586','width':'625'},'wide':{'height':'928','url':'https://img.buzzfeed.com /buzzfeed-static/static/2017-12/16/16/asset/buzzfeed-prod-fastlane-02/sub-buzz-4274-1513 458249-3.jpg?resize=990:928','width':'990'},'idx':0,'original_src':'https://img.buzzfeed.com/buzzfeed-static /static/2017-12/16/16/asset/buzzfeed-prod-fastlane-02/sub-buzz-4274-1513458249-3.jpg','image_src':'https:/ /img.buzzfeed.com/buzzfeed-static/static/2017-12/16/16/asset/buzzfeed-prod-fastlane-02/sub-buzz-4274-1513458249-3.jpg ','nojs_src':'https://img.buzzfeed.com/buzzfeed-static/static/2017-12/16/16/asset/buzzfeed-prod-fastlane-02 /sub-buzz-4274-1513458249-3.jpg?output-quality=auto&output-format=auto&downsize=360%3A%2A'},'original_src':'https://img.buzzfeed.com/buzzfeed -static/static/2017-12/16/16/asset/buzzfeed-prod-fastlane-02/sub-buzz-4274-1513458249-3.jpg','width':1600,' height':1501,'attribution':'Krista Few / Getty Images','id':'120211197','external_link_text':'','external_link_url':'','has_external_link':false,'description': '','thumbnail_crop':{'height':'1501','width':'1600','x_offset':'0','y_offset':'0'},'thumbnail_src':'https:/ /img. buzzfeed.com/buzzfeed-static/static/2017-12/16/16/asset/buzzfeed-prod-fastlane-02/sub-buzz-4274-1513458249-3.jpg' alt= '' />Collezione Everett

Il regista James Cameron sul set, 1997.

Meno della metà del suo programma di riprese di sette mesi, il film aveva inghiottito quasi tre quarti del suo budget e non mostrava segni di rallentamento - e Cameron sembrava non volerfarerallenta. Così, Paula Parisi scrive inTitanic e la realizzazione di James Cameron,lo studio ha fatto del suo meglio per convincerlo.

Una notte nell'autunno del 1996, il presidente della 20th Century Fox Bill Mechanic ha fatto visita a Cameron durante la sua ora di pranzo alle 2 del mattino, un programma reso necessario dalle infinite riprese notturne del film. Da un punto di vista finanziario, gli ha detto Mechanic, questo film è completamente fuori controllo. Niente cambierà questo. Tutto quello che possiamo fare ora è contenerlo. Quindi, ecco alcune scene che vorremmo tagliassi dal programma delle riprese. Cameron ha studiato l'elenco delle scene e si è immediatamente rifiutato di tagliarne nessuna.

Se vuoi tagliare il mio film, disse James Cameron al presidente della Fox, dovrai licenziarmi, e per licenziarmi dovrai uccidermi. Poi è scappato dal set. Le scene sono rimaste nella foto. Il meccanico non aveva altra scelta che cedere: nessun altro regista poteva gestire tutte le parti in movimentoTitanicnecessario.

Quando Cameron ha chiesto a Peter Chernin di finanziare la sua spedizione in sommergibile per...Titanico,voleva non solo vedere il relitto di persona, ma filmarlo in un modo che permettesse agli spettatori di sentirsi lì con lui. Farlo gli avrebbe anche permesso di fare meglio a Bob Ballard: Ballard potrebbe aver trovato la nave, ma era stato solo in grado di catturarne il video con il suo veicolo subacqueo telecomandato,Giasone. (Ballard inizialmente aveva anche voluto mantenereTitanico 's location secret.) Cameron potrebbe non sparareTitanicprimo, ma stava per farlo bene . Suo fratello Mike, ingegnere, l'unico ragazzo Cameron che ha finito il college, ha sviluppato una cinepresa con rivestimento in titanio in grado di resistere indipendentemente alla pressione del fondo dell'oceano e di catturare immagini diTitaniccome non si era mai visto prima. Ogni immersione costerebbe $ 25.000 e potrebbe registrare solo 10 minuti di film.

Alcuni dei filmati che Cameron ha riportato daTitanicappare nel film. Alcuni vengono ricreati. Ma quello che Cameron sembra aver riportato da quei tuffi è stato un nuovo senso di umiltà riguardo al compito che gli stava davanti.

Dopo il suo secondo viaggio aTitanic, ha detto Cameron a Paula Parisi, mi sono seduto lì e ho iniziato a piangere, pensando all'immersione e a tutto ciò che avevo visto e vissuto. Più tardi, ha scritto indi James Cameron Titanic: Quella notte mi resi conto che il mio progetto, il mio film, era destinato al fallimento se non riusciva a trasmettere l'emozione di quella notte piuttosto che il fatto stesso. Sempre di più, gli sembrava di poter solo far vivere agli spettatoriTitanico 'sta affondando permettendo loro di vivere appieno la nave stessa - e poteva farlo solo ricreandola.

'Sentendo la paura, la perdita, il dolore di Jack e Rose, possiamo finalmente provare i 1.500 sentimenti'.

Volevo essere in grado di dire a un pubblico, senza il minimo senso di colpa: questo è vero, ha scritto CameronTitanic. Questo è quello che è successo. Esattamente così. Se tornassi indietro con una macchina del tempo e ti trovassi sul ponte, questo è quello che avresti visto... il secondo ufficiale Lightoller sarebbe laggiù... e Wallace Hartley guiderebbe la banda in un vivace valzer proprio lì, a pochi metri di distanza... [e] fanno slalom tra questi immobili piloni di fatto storico sono Jack e Rose.

In questo modo, ha scritto Cameron, Il film chiude il cerchio, dall'essere un film suTitanic, ad essere una storia d'amore che capita semplicemente di essere impostata suTitanico,torna a parlare della verità emotiva diTitanicDopotutto. Sentendo la paura, la perdita, il dolore di Jack e Rose, possiamo finalmente provare 1.500 sentimenti.

Dopo aver vistoTitanicper la prima volta, Harry Knowles confrontato l'esperienza a viaggiare nel passato attraverso l'ipnosi caparbia, come l'eroe di Da qualche parte nel tempo . Titanicesperti che hanno visitato il set di Cameron avuto la stessa esperienza nella carne . La devozione di Cameron alla storia era esigente, ea volte straziante: ogni possibile dettaglio, da le gruette usate per calare le scialuppe di salvataggio al tappeto della sala da pranzo di prima classe (ricreato, tutti i 18.000 piedi quadrati di esso, dalla stessa azienda che aveva prodotto l'originale), era identico a quelloTitanico 's passeggeri avrebbero visto. Quando i mobili invecchiati artificialmente per una scena che ricreava il relitto non sembravano del tutto giusti a Cameron, ha trascorso un giorno e mezzo lavorando personalmente sugli oggetti di scena. (Avrebbe dovuto finire la sceneggiatura in quel momento.)

Cameron voleva una vera carta da parati e cose del genere', il capo della produzione fisica del film, Fred Gallo, ricordato . 'Ho detto, 'Perché non costruisci i set e li fai dipingere sulla carta da parati? Nessuno lo saprà mai.'

Ma Cameron lo farebbe. Migliaia di oggetti di scena, dai posacenere alle tazze da tè alle forchette, dovevano essere timbrati con l'emblema della White Star Line, anche se era impossibile da vedere per gli spettatori. I soli costumi costano 8,4 milioni di dollari. I lampadari non potevano essere Lucite, decise Cameron, perché in tal caso non avrebbero suonato minacciosamente quando la nave avrebbe iniziato a inclinarsi; avrebbero dovuto essere di cristallo, proprio come lo erano stati nel 1912.

Dovrebbe esserci un piccolo cartello in ottone proprio qui che dice 'Push', ha detto Cameron in tono di scusa a Ken Marschall, mentre guidava ilTitanicesperto attraverso una porta sul ponte D durante una visita sul set.

Era una delizia dopo l'altra, Il maresciallo ha detto del suo tempo suTitanic. Ma non doveva lavorare lì.

Collezione Everett

DiCaprio, Winslet e Cameron durante le riprese diTitanic.

'Non ti iscrivi solouno dei suoi film', il montatore Mark Goldblatt detto di James Cameron . Ti iscrivi per un turno di servizio». SopraTitanico,i due terzi delle riprese dovevano essere effettuati di notte, e anche il cast a volte lavorava per 20 ore al giorno. Niente avrebbe potuto prepararmi per questo, disse in seguito Kate Winslet. Notte dopo notte, comeTitanicaffondata ancora e ancora, lei e Leonardo DiCaprio hanno dovuto lottare con l'acqua pompata direttamente dall'oceano. Scommetto che la gente penserà che è ardente, ha scritto nel suo diario, ma non lo è. La troupe ha osservato con attenzione gli attori alla ricerca di segni di ipotermia. (Più tardi, avrebbero iniziato a riscaldare l'acqua, anche se Winslet aveva creduto che il freddo avrebbe reso la sua esibizione più autentica).

'Mi sono scheggiato un piccolo osso nel gomito e a un certo punto ho avuto profondi lividi su tutte le braccia', Kate Winslet ha detto al Los Angeles Times una voltaTitanico 'L'arduo tiro era finito. 'Sembravo una moglie maltrattata.'

Le riprese di primi piani subacquei, in cui Winslet doveva essere appesantito in un serbatoio mentre era completamente sommerso, l'aveva terrorizzata. Cameron, ha scritto, non mi avrebbe obbligato a farlo se non avessi detto: 'No, sto bene'. Ma anche se era un set altamente controllato, con sommozzatori di sicurezza ovunque, a volte si sentiva come se stava annegando.

Ciak dopo ciak, ha scritto Winslet nel suo diario, ho ricordato a me stessa che volevo farne parte. Non ammetterò la sconfitta.

Collezione Everett

Nessuno lo farebbe.Titanicil budget ha continuato a crescere mentre Cameron continuava a rimanere in ritardo e la sua data di uscita è stata posticipata da luglio a dicembre. Volpe deviataVelocità 2— per cui alcuni dirigenti avevano comunque maggiori speranze — nello slot di rilascio estivoTitanicdoveva riempire. Ha floppato eTitanicprecipitato in avanti, il suo budget una volta aumentato di $ 20 milioni nello spazio di due settimane caotiche. Non riesco a pensare a un membro della troupe che non abbia detto 'Ce l'ho fatta', primo assistente alla regia Sebastian Silva ha detto . Ma nessuno camminava».

Per quanto riguarda il carattere di Cameron, ha detto Kate Winslet, gli attori se la sono cavata con leggerezza. Penso che Jim sapesse di non poterci urlare contro come ha fatto con la sua troupe perché le nostre esibizioni non sarebbero state buone.

Qualsiasi idiota potrebbe capirlo! Questa, ha scritto Paula Parisi, era una risposta standard di Cameron ai membri dell'equipaggio che non riuscivano a trasformare la sua visione in realtà abbastanza velocemente. Si arrabbiava con i lavoratori e si arrabbiava con i dirigenti e a volte sembrava volere, più di ogni altra cosa, semplicemente essere in grado di fare ogni singolo lavoro suTitaniclui stesso.

Quando il ghiaccio è arrivato, in blocchi da cento libbre, Cameron ha preso un'ascia e ha iniziato a tagliarla, preparandola per la scena in cui doveva scheggiarsi dall'iceberg e cadere sul ponte. Superando la loro incredulità iniziale, ha scritto Paula Parisi, l'equipaggio ha seguito l'esempio. ... Rinunciando alla sua ascia, Cameron fece un passo indietro e rimase a guardare per trenta secondi, poi non ce la fece più. Spinse da parte un tizio gracile, prendendo la sua ascia. Era troppo divertente. Cameron, ha scritto Parisi, stava dimostrando che sapeva benissimo che il film sarebbe stato un duro lavoro, ma nessuno avrebbe lavorato più duramente di lui.

Forse. MaTitanico,Osservava anche Parisi, era una fabbrica, e aveva un solo prodotto: il sogno di Cameron. La ricreazione di Cameron della nave stessa conteneva 300 tonnellate di acciaio, imbullonate insieme, a un ritmo vertiginoso, da 30 lavoratori. Il reparto guardaroba aveva bisogno di 8.000 capi di abbigliamento separati per vestire le comparse solo per la scena di Southampton. Ogni volta che Cameron affondava la sala da pranzo di prima classe e la rialzava per un'altra ripresa, i membri dell'equipaggio trascorrevano la giornata lavorativa successiva ad asciugare tappeti, raddrizzare mobili, raccogliere 1.800 posate dal pavimento e ricreareTitanictutto da capo.Titanicaveva un capo e centinaia di lavoratori, e sebbene abbia accumulato superlativi dopo superlativi in ​​termini di costi monetari ben più di un anno prima ancora di arrivare nei cinema, il suo costo in termini di lavoro umano potrebbe essere ancora più sbalorditivo. Come ci si sente ad arrendersi sette mesi della tua vita, per quasi ogni ora del giorno, alla visione di un uomo? Cosa ti fa? Cosa ti fa restare?

Come ci si sente ad arrendersi sette mesi della propria vita, per quasi ogni ora del giorno, alla visione di un uomo?

Per gli operai e le comparse assunti a Rosarito, probabilmente aveva a che fare con la paga; per l'equipaggio, probabilmente aveva a che fare con il prestigio; per il cast, probabilmente aveva a che fare con l'esposizione. Ma tra i membri del cast e della troupe che hanno descritto non solo il tortuoso processo di realizzazioneTitanicma la loro dedizione al film, una convinzione condivisa è sempre presente: stavano facendo qualcosavero,e potevano sentirlo.

Una cosa che è molto importante per me nella vita, ha detto Kate Winslet mentreTitanicera in produzione, è [che] attraverso l'avere una relazione con qualcuno e amare quella persona e poter sentire iltotaleemozione d'amore nonostante tutti i rischi, puoi scoprire chi sei. E quando Rose incontra Jack taglia tutte le assurdità di classe e denaro e si connette con qualcosa di reale, vivo e appassionato nella sua anima. E quando ho letto la sceneggiatura ero in lacrime, perché ti porta al punto in cui avresti fatto qualsiasi cosa...assolutamente niente— per impedire a quella nave di affondare.

SeTitanicsembrava reale - se èerareale - allora forse questo viaggio nel tempo dolorosamente evocato era l'unico modo per far diventare reale anche Jack e Rose, e l'amore tra loro.

James Cameron ha trascorso l'estate del 1997 in una sala di montaggio casalinga oscurata da tende oscuranti, affrontando il sogno in cui aveva riversato anni della sua vita. Alla fine di luglio, si è preso un giorno libero per sposare Linda Hamilton, la sua ragazza da sette anni, in una cerimonia in giardino. Il giorno dopo, è tornato alla sua suite di editing, e di nuovo aTitanic.

Registrato sulla sua macchina di montaggio, Entertainment Weekly segnalato nel novembre 1997, è un dispositivo suicida: una lama di rasoio con la semplice istruzione 'Usa solo se la pellicola fa schifo'.

Mohamed Lounes/Getty Images

Pubblicità perTitanica Parigi nell'aprile 1998.

Sopra TitanicShack - uno dei tanti siti Web e forum che sono sorti dopo l'uscita del film come sbocchi per le persone confrontate al triste fatto che non potevano passare ogni singolo giorno al cinema, guardandoTitanicancora e ancora - i fan si sono chiesti perché il film avesse una tale presa su di loro. Alcuni si sono sentiti perplessi quanto i critici più severi del film riguardo solo aperchénon potevano impedirsi di tornare aTitanic:

Ho visto questo film 13 volte (e sì, devo tornare indietro, se non altro perché 13 è sfortunato! :-) Perché io, una donna sulla trentina, sana di mente, continuo a tornare indietro? Perché adoro questo film - tutto ciò che lo riguarda - e so che lo metteranno nella cassetta delle lettere quando uscirà in video e NON sarà lo stesso sul mio piccolo schermo da 19 pollici.

Qualcuno mi ha raccontato la storia di una donna negli Stati Uniti che è stata cacciata dal cinema per aver recitato ogni riga del film. Aveva le matrici del biglietto per dimostrare di averlo visto 84 volte!! Adesso è un po' eccessivo!!!!

Non riesco davvero a individuare il motivo per cui continuo a tornare indietro. Tutto quello che posso dire è che questo film mi colpisce ogni singola volta... Le lezioni di vita che insegna sono molte, ma c'è un tema in particolare che tutta l'umanità non si stanca mai di ascoltare: l'amore è davvero il potere più grande di tutti.

Come ha continuato la sua dominio dei cuori e delle menti degli americani , quasi nienteTitanictoccato è diventato un moneymaker garantito. Il catalogo J. Peterman ha iniziato a vendere quella che pubblicizzava come una collana Heart of the Ocean da 198 dollari abbastanza enorme, e ha esaurito rapidamente le scorte (i clienti delusi potevano, tuttavia, accontentarsi di un'imitazione da 19 dollari chiamata Jewel of the Sea, almeno fino a quando La volpe ha fatto causa l'azienda che lo ha realizzato). My Heart Will Go On di Céline Dion è diventato il singolo più venduto al mondo del 1998 e ha spinto ilTitanicanche la colonna sonora in vetta alle classifiche. (Cameron aveva inizialmente resistito includendoqualunquecanzone sopra i titoli di coda, sentendo che era come commissionare un singolo pop per la colonna sonora aLa lista di Schindler.Ma Horner e Dion hanno tagliato una demo in segreto e lo hanno conquistato.)

Anche - forse soprattutto - dopo che il film è uscito dalle sale, qualsiasi mezzo di comunicazione che ha evocato il suo mondo sarebbe stato sufficiente per i fan.Titanic di James Cameron,un libro patinato da tavolino che descriveva in dettaglio la produzione del film, salito in cima alla lista dei best-seller del New York Times, e biografie non autorizzate color caramello di Leonardo DiCaprio iniziarono ad apparire nelle librerie e negli zaini delle ragazze innamorate.

'C'è molto di me in Jack, sicuramente', ha detto James Cameron Rolling Stone nel 1998, in un'intervista in cui ha anche discusso la sua recente separazione da Linda Hamilton . Era stata la sua quarta moglie e la sua Sarah Connor. 'In realtà, ha chiarito Cameron, non dovrei dirlo. Jack è il ragazzo che avrei voluto essere. Avrei voluto avere il coraggio e l'apertura.

Collezione Everett

Cameron e DiCaprio sul set.

leggendo ilTitanicsceneggiatura, è facile dire quale personaggio Cameron avrebbe voluto essere: anche le descrizioni più semplici di Jack trovano un modo per essere adoranti. Uno degli schizzi di Jack cattura [Cora e suo padre] perfettamente, con un grande senso dell'umanità del momento. Il taccuino di Jack è una celebrazione della condizione umana. Mentre Jack osserva le stelle prima della sua prima conversazione con Rose, non ha pensieri qualsiasi, ma pensieri dell'artista. E mentre Rose inizia a innamorarsi di Jack, ascoltiamo le sue prime impressioni su di lui: è così aperto e reale... non come chiunque abbia mai conosciuto.

Ricordando l'iconico re della scena mondiale - uno che in seguito ha rievocato, per disprezzo quasi universale , al 1998 Premi Oscar — Cameron ha descritto il tipo di potere, il tipo di gioia, che anche l'esperienza di comandare una struttura vasta e imponente – una nave, un set cinematografico – non ti può permettere di provare.

Vedi il potere di [Titanic], ha detto della scena , e vedi la soddisfazione degli ufficiali che gestiscono la nave e il loro dominio sugli elementi. E poi prendo quell'energia e la do a Jack. È un artista. È un ragazzo che è in grado di far volare il suo cuore. Suoil suomarinaio. Non importa che non abbia un centesimo. Questa è la sua nave, e il suo momento. Possiede il momento.

Per osservare (e godere) del potere del vasto sistema che comanda, il capitano - un grande patriarca del mare nella sceneggiatura di Cameron - deve stare sul ponte e guardareTitanicsi. Ma Jack, poiché questa non è la sua nave e non è il suo sogno, può resistereTitanicprua mentre taglia l'acqua, sentendo il sole sul viso e guardando i delfini che saltano e nuotano per la pura gioia ed esultanza del movimento. Può sperimentare pienamenteTitanico 's potere perché non sente il bisogno di convincersi che lo comanda — e poi può darlo a Rose.

'Ho fatto parte di un film che ha infranto i confini culturali, DiCaprio riflesso nel 2004. Sono andato nel mezzo del Brasile, nella foresta pluviale, e gli indiani sapevano [Titanic]. È surreale.

Fin dall'inizio è stato chiaroTitanico 'Il successo di s ha trasceso i confini. Quando finalmente lasciò i cinema statunitensi nell'autunno del 1998, rimanendo sul grande schermo anche dopo che era stato fatto rilasciato in video — aveva fatto $ 600 milioni a livello nazionale. Nel frattempo, è diventato il film con il maggior incasso nella storia degli Stati Uniti, infrangendo il record detenuto daStar Wars: Episodio IV. (George Lucas ha pubblicato un annuncio su Variety dove Han e Leia hanno posato come Jack e Rose per congratularsi pubblicamente con Cameron, forse con un senso di sollievo: pesante è la testa che indossa la corona grossolana.)Titanicavrebbe continuato a guadagnare $ 2,2 miliardi in tutto il mondo.

In un marzo 1998 articolo intitolato Fan affonda nell'ossessione del Titanic, l'Associated Press ha riferito che una ragazza di 12 anni di nome Gloria era andata a vedereTitanico,nell'unico cinema della città di Castelfranco Emilia, in Italia, ogni singola sera dalla sua uscita, e che avrebbe continuato a guardarlo fino a quando non avrebbe potuto più. L'aveva visto 50 volte finora e non era ancora stanca; il teatro non le addebitava più l'ammissione e, riconoscendo che l'amore di un'adolescente non è niente con cui scherzare, le riservava ogni sera il suo posto preferito.

Jack è più carino di Leo, ha chiarito Gloria, per chiunque se lo fosse chiesto.

Raggiunta per un commento sull'ossessione di sua figlia, la madre di Gloria non si è preoccupata: non sta facendo nulla di male, ha detto.

Kate Winslet non è stata costretta a interpretare il ruolo della nuova star di James Cameron. Leone era.

Ma alcuni americani non erano così sicuri. Il desiderio irrefrenabile di tutte le coseTitanicche aveva improvvisamente conquistato il mondo veniva spesso chiamata semplicemente Leomania,ea volte sembrava meno una fissazione che una malattia. Da quando i Beatles sono arrivati ​​negli Stati Uniti non ne avevano così tantisimpaticole ragazze sono state così elettrizzate da una tale travolgente follia maschile - e forse non dall'ascesa e dalla caduta di James Dean un attore ha catturato il cuore di così tante ragazze mentre in realtàrecitazione.

Ai Golden Globes nel 1998, un mese dopoTitanicaperto nei cinema, Kate Winslet e Leonardo DiCaprio erano in piedi sul tappeto rosso, entrambi sbalorditi dalla loro nuova fama e improvvisamente più giovani che mai - meno come personaggi di un'epopea storica, e più come il re e la regina del più grande ballo di fine anno sulla terra.

Dev'essere più grande di quanto ti aspettassi,Intrattenimento staseradice l'ospite Bob Goen. Probabilmente ti aspettavi che fosse grande, ma niente del genere.

Ci aspettavamo che fossequalcosa,Di Caprio dice. Non avevo idea che sarebbe stata questa grandezza. Voglio dire, è davvero travolgente.

Le telecamere lampeggiano, un elicottero vola sopra di loro e i fan strillano appena fuori dall'inquadratura. Li hai sentiti cantare 'Leo, Leo, Leo' laggiù? chiede Goen.

Salutali, Leo, dice la conduttrice Mary Hart. Avanti.

Leo alza la mano e un grido si leva davanti a lui: tutte le urla si fondono in una, raggiungono un crescendo e poi ricadono in una pausa di adorazione. E le due stelle guardano il mare che le circonda: una forza nascente, impetuosa, incontrollabile, potente quanto l'Atlantico.

Kate Winslet era in Marocco per le ripreseorribile stravagantedurante le prime fasi diTitanicpubblicità, e quando è tornata, è successo qualcosa di strano: nonostante qualche problema standard spettacolo mattutino adulatorio , intervistatori generalmente la trattava come un attore , chiedendole del mestiere, del freddo, del suo lavoro. Non è stata costretta a interpretare il ruolo della nuova star di James Cameron. Leone era.

Jeff Kravitz / FilmMagic

DiCaprio e Winslet ai Golden Globe Awards 1998 a Los Angeles.

La Leomania ha continuato a diffondersiattraverso il globo. Nel marzo 1998, 22 persone furono quasi calpestate quando una folla di 5.000 fan urlanti si formò alla premiere diL'uomo dalla maschera di ferroa Londra. (Non lo invidio affatto, ha detto la co-star di DiCaprio Jeremy Irons.) Le ragazze di tutto il mondo hanno raccolto foto di Leo, memorizzato curiosità su Leo e costruito a tema Leo. siti web - molti di quale ancora offrire tranquillamente i loro tesori dimenticati di Curiosità sul Leone , immagini , e citazioni (sia inventate che reali) e informazioni di contatto per il nemico anti-titanici .

Nancy Jo Sales, incaricata di profilare DiCaprio mentre festeggiava a New York in seguitoTitanico 's rilascio, ha trovato un sosia di Leo quando Leo stesso si è dimostrato sfuggente e ha raccontato l'attenzione travolgente anche ispirata a un falso.

Siamo corsi fuori alla limousine, Sales ha scritto . La gente ci correva dietro, sbattendo la faccia contro le finestre dopo che 'Leo' era salito dentro. 'È il suo sedicesimo compleanno; non possiamo avere una foto?’ La gente stava scattando foto – della macchina. Mentre la limousine si allontanava, Troy, il falso Leone, sembrava stordito. 'Essere in quella situazione è davvero stressante', ha detto infelicemente. 'Non mi piace più essere Leo.'

A volte, come con il Jewel of the Sea da $ 19, un'imitazione per metà convincente soddisferebbe i fan, anche se sapevano che non era affatto vicino alla realtà. Dopo un poster di TitanicShack chiamato Natalie ha scritto , C'è un caffè [sic] fai acquisti in questo centro commerciale in V.A. che si vantano [sic] un impiegato simile a Leo, un commentatore ha risposto avidamente: natalie, quale centro commerciale??? Quale città??

Secondo i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie criteri , La Leomania può essere classificata come una pandemia di schiacciamento di livello 3. Al livello di rischio biologico 2, una malattia può causare una malattia grave negli adulti sani attraverso il contatto diretto con materiale infetto, ma un rischio biologico di livello 3 può disperdersi nell'aria. Leomania era così: si diffondeva attraverso un miasma culturale generale e nessuno era al sicuro. Una volta che hai visto la sua faccia, potresti venire con Leomania in qualsiasi momento - e questo è stato esattamente quello che è successo a me. Credevo di essere immune alle cotte, e una mattina mi sono svegliato con la febbre, i bubboni e il bisogno di passare ore ad aspettare che le foto di Leo si caricassero su un computer con una connessione dial-up.

Più di ogni altra cosa, odiavo che il modo in cui mi sentivo fosse apparentemente esattamente lo stesso che provavano milioni di altre ragazze. Odiavo fare le stesse cose di tutti gli altri, figuriamocisentimentola stessa cosa di tutti gli altri, specialmente quando quelle sensazioni mi hanno lasciato con la sensazione che stavo per crollare ed esplodere in una pioggia di luce bianca, come una stella che diventa una supernova. Eratuttisentimentoquesto?E se lo fossimo, allora come staremmo tutti fermi?vivo?

Secondo i criteri dei Centers for Disease Control and Prevention, la Leomania può essere classificata come una pandemia di schiacciamento di livello 3.

Gli esperti dicono che la pura passione che le ragazze preadolescenti nutrono per i loro idoli rappresenta un momento della loro vita breve, intenso e, una volta terminato il suo corso, andato per sempre, Frances Grandy Taylor ha scritto nell'Hartford Courant nel marzo 1998, in uno degli innumerevoli articoli e servizi televisivi che cercavano di aiutare i genitori a capire la Leomania. La parte andata per sempre deve essere sembrata particolarmente confortante.

Quando i non afflitti hanno cercato di dare un senso al fenomeno dopo l'uscita del film, tendevano a concentrarsi sull'aspetto di Leo e sulla sua celebrità, e ovviamente non si sbagliavano. Come tutte le cotte adolescenziali, era perfetto e remoto: non poteva ferirti, non poteva respingerti, non poteva deluderti. E come Jack Dawson, era pura fantasia: così bello da sembrare quasi ultraterreno; un angelo androgino che voleva solo amarti, adorarti ed essere ilideadi un partner romantico, uno con cui la realtà non potrebbe mai provare a competere. Era un sogno, la discussione è andata, ed è per questo che le ragazze adolescenti - che sono state presentate in modo schiacciante nei media come la forza trainante dietroTitanico 'il successo di s, indipendentemente da se questo era del tutto vero o no - continuava a tornare a teatro per saperne di più. Era l'appagamento di un desiderio. Ma cosa desideravamo davvero?

Più di ogni altro protagonista di Cameron prima di lui, Jack Dawson è eroico per la sua capacità di amare. Può guardare il mondo come lo conosceva crollare intorno a lui e non sentire che tutto ciò in cui credeva - gerarchia, ordine,mascolinità- viene strappato via da sotto i suoi piedi, perché comunque non ha mai sentito il bisogno di crederci. Quando Jack si presenta in smoking per accompagnare Rose a cena in prima classe, prima esagera i modi dell'aristocrazia quel tanto che basta per farli sembrare assurdi, poi affascina alcune delle persone più ricche del mondo con storie sul tipo di libertà che riescono a malapena permettersi di immaginare. La vita di Rose, così come l'ha vissuta finora, le ha insegnato che è un oggetto da comprare e vendere: tutte le donne lo sono, e il meglio che puoi sperare, come donna, è di essere l'oggetto più costoso, venduto al compratore più ricco. Jack salva Rose dalla morte letterale - due volte - ma la salva anche dalla prigione autoimposta e dalla società di credere che lei possa solo ricoprire il ruolo in cui è nata.

'Titanic' sta iniziando a salpare dai cinema, commentatore conservatore Betsy Hart ha scritto nel 1998, ma potrebbe aver lasciato una scia di devastazione sul suo cammino nei cuori delle adolescenti di tutto il mondo. Per quanto straziante sia stato il finale del film, Hart ha scoperto di essere molto più rattristata dal pensiero dei milioni di ragazze adolescenti che avevano contribuito a rendere il film un successo e che erano state indotte a pensare che il sentimento intenso e il sesso facile su un pochi giorni che hanno costituito il fulcro romantico diTitanicè il tipo di amore per cui dovrebbero lottare.

Non c'è da meravigliarsi, ha concluso Hart, che la nostra società abbia così tanti giovani che hanno bisogno di così tanto soccorso.

Collezione Everett

Mi ha salvato, Old Rose dice di Jack, verso la fine diTitanic, in ogni modo una persona può essere salvata. Quando penso aTitanicora, mi chiedo spesso se Leomania abbia cambiato il trucco molto emotivo di una generazione di ragazze. Quanti di noi hanno provato la prima vampata di desiderio romantico, di attrazione, di eccitazione, per Jack Dawson? Ed era possibile per questo imprinting - questo?primizia —per vaccinarci con la convinzione che anche noi potremmo essere amati e rispettati e liberati così profondamente? Tutti avevano paura di noi perché ci veniva insegnato, in un modo che sembrava in qualche modo pericoloso, che eravamo degni di tanto amore? E questa convinzione sembrava così pericolosa perché ha permesso a una generazione di ragazze di vedere non che avevano bisogno di essere salvate, ma che potevano salvarsi da sole? Perché ciò che Rose intende quando dice che Jack l'ha salvata, ovviamente, è proprio questo: l'ha vista e l'amava così com'era, e le ha permesso di scoprire la propria forza.

Non sta a te salvarmi, Jack, dice Rose, dopo che lei ha cercato di allontanarsi da lui, e lui ha cercato di tornare da lei.

Hai ragione, dice. Solo tu puoi farlo.

Tuttavia, la comprensione popolare diTitanico 'Il suo fascino era generalmente molto simile a quello di Betsy Hart: era Leomania, era evasione dalla realtà, era fantasia romantica, era fluff; ne saremmo cresciuti.

Quando penso aTitanicora, mi chiedo spesso se Leomania abbia cambiato il trucco molto emotivo di una generazione di ragazze.

Questa analisi è sempre stata ovviamente sbagliata in almeno un altro modo:Titanicnon è un film divertente da guardare. Non stai scappando da nulla, ma ti stai sottoponendo a un calvario emotivo: un decathlon di passione, terrore, terrore, intorpidimento e infine speranza catartica. Tu stesso sei sopravvissuto a qualcosa alla fine diTitanico;ti sei seduto immerso nella morte, nel morire, nelle domande sul tuo comportamento in una situazione del genere, e ti sei chiesto di credere nell'amore di fronte a tutto questo - e forse sei stato in grado di farlo. Per quell'esperienza, eravamo disposti a tornare aTitanicancora e ancora. E se ci concentriamo sulle ragazze del pubblico, allora per favore, pensiamo davvero a loro. Chi erano queste ragazze e perché erano lì? Perché ero?

quandoTitanicera nei cinema, le ragazze di 9 e 10 e 11 e 12 e 13 anni hanno plasmato la loro vita intorno a questo, e si sono innamorate non solo di Leo, ma di tutta la storia in cui lo avevano trovato per la prima volta. Avevamo la sensazione, forse, che la vita come la conoscevamo non era così diversa daTitanico:che anche noi vivessimo in un mondo in cui la società potrebbe dover crollarecompletamenteprima che potessimo essere liberati dai ruoli che genere, classe e razza ci hanno costretto ad occupare.

InTitanico,Rose viene liberata non perché sua madre e il suo fidanzato muoiono (non lo fanno), ma perché un microcosmo del mondo come lo conosce crolla intorno a lei, e in quel momento si rende conto che le sue regole non dettano più la sua esistenza. Non sono mai stati realmente reali, ovviamente, ma ora che ha visto la spettacolare sconfitta di ogni sistema che la società che l'ha allevata avrebbe garantito avrebbe funzionato per sempre, non riesce più nemmeno a sentire le sue leggi che la governano.

Qualcosa si rompe quando non credi più che chiunque, ovunque, possa costruire una nave inaffondabile. E se non riesci a riporre la tua fiducia in un sistema come una nave - o un governo - devi iniziare a dirigere tutta la tua fiducia, tutto il tuo amore, alle persone intorno a te.Titanicpone la domanda su cosa possiamo aggrapparci quando le strutture e le credenze su cui abbiamo costruito la nostra vita naufragano sotto di noi, e una delle risposte che ci permette di raggiungere è: l'un l'altro. Ci teniamo l'un l'altro.

Recentemente, un amico scrittore mi ha detto che quest'anno, mentre il mondo ha iniziato a sentirsi come se stesse andando in pezzi, si è ritrovato a rivolgersi ancora e ancora a W.H. Le righe conclusive di Auden nel 1 settembre 1939:

La fame non permette scelta

Al cittadino o alla polizia;

Dobbiamo amarci o morire.

Nell'ultimo anno, ho sviluppato lo stesso tipo di relazione - ho preso lo stesso tipo di rifugio, afferrando lo stesso tipo di saggezza - conTitanico.

Quando mi sono innamorato per la prima voltaTitanico,a 9 anni, volevo essere Jack tanto quanto volevo essere amato da lui. Volevo la libertà di cui godeva: libertà che sembrava dargli la capacità di amare così profondamente e così altruisticamente. Era il tipo di libertà che il mondo intorno a me diceva che una ragazza non avrebbe mai potuto avere. Ma il mondo l'aveva anche detto a Rose, e alla fine lei aveva trovato quella libertà.

Eppure, non importa quanto vaste fossero le capacità di James Cameron, la sua immaginazione - abbastanza grande da riportare in vita una nave perduta; abbastanza grande, anche, da far sentire allo spettatore un'idea di cosa significhino veramente 1.500 anime perdute-non riusciva ancora a evocare una visione così radicale da permettere a Jack di sopravvivere.

Se fosse stato possibile per James Cameron immaginare la mascolinità che fa qualsiasi cosa, a lungo termine, ma infetta tutto ciò che la circonda con violenza, arroganza, avidità e distruzione, allora Jack sarebbe sopravvissuto. Se Cameron fosse stato in grado di immaginare un mondo al di là della gerarchia del controllo patriarcale, invece di distruggerne uno in modo spettacolare, allora Jack sarebbe potuto sopravvivere. Se avesse potuto immaginare possibilità per gli uomini al di là di seguire ciecamente il patriarcato o morire per i suoi peccati, allora Jack sarebbe sopravvissuto. Ma invece Jack deve morire, e amare Rose nell'unico modo in cui un mondo di mascolinità patriarcale, anche ridotto a relitti, permetterà: dando la sua vita per lei.

Oltre il pariTitanicLe domande irrisolte sulla mascolinità di James Cameron, l'unica possibilità radicale che James Cameron sembra incapace di immaginare, è quella in cui i partner possono amorevolmente rafforzarsi a vicenda attraverso una vita vissuta insieme. È qui che non abbiamo altra scelta che fare ciò che lui non ha potuto: immaginare un amore simile e viverlo. Concentrarsi sull'educazione e lasciar andare l'eroismo. Sapere che l'amore è l'unica via d'uscita. Dire:Sali su questa lavagna, idiota. C'è spazio per entrambi.


La saggistica di Sarah Marshall è apparsa in il Credente, la Nuova Repubblica, eLa migliore antologia 2015 di letture non obbligatorie americane.