Carino! Anche un po' imbarazzante. E non una storia che Newt può raccontare: quando Mitt incontrò Ann

Guarda questo video su YouTube



IRMO, South Carolina--Quando Mitt Romney è salito sul palco qui mercoledì sera, non ha iniziato il suo discorso con la promessa di riparare l'economia o ripristinare la grandezza americana. Alla fine ci sarebbe arrivato, ma prima aveva una storia da raccontare: su come ha incontrato il suo 'tesoro'.

'Lei ed io siamo andati alla stessa scuola elementare', ha spiegato, indicando sua moglie di 42 anni, Ann. 'Ma lei era in seconda elementare quando io ero in quarta, quindi non ho prestato molta attenzione'.



Non è stato fino all'età di 15 anni che ha attirato la sua attenzione. I due erano a una festa nel sobborgo di Detroit dove sono cresciuti - suo padre era un cittadino di spicco, suo padre era sindaco - e ha convinto la sua data a lasciarsi accompagnare a casa. L'altro ragazzo acconsentì e, Mitt dichiarò con orgoglio, 'Siamo stati fidanzati da allora!'



Il ricordo trasforma Romney in una presenza fanciullesca, civettuola e leggermente imbarazzante. Ann, ha annunciato mercoledì, «è una nonna molto attraente.

La coppia racconta le versioni di questa storia dal ceppo da quasi due decenni ormai, ed è particolarmente utile qui nella Carolina del Sud, dove gli elettori religiosi tendono a classificare i valori della famiglia in cima alla loro lista di priorità. Mentre Newt Gingrich si prepara per ABC News a mandare in onda quella che promette di essere una succosa intervista con la sua ex moglie, non aspettarti che i Romney smettano di raccontare la loro storia decisamente sana 'come ci siamo conosciuti' in qualunque momento presto.

In effetti, nel corso della sua carriera politica, gli osservatori di Romney hanno imparato molto sui giorni da innamorati della coppia al liceo. Il loro primo 'vero appuntamento', ad esempio, è stato il suo ballo di fine anno, per il quale l'ha presa in un AMC Marlin. Era 'molto romantico', dice. 'Ero piuttosto nervoso', confessa. E sulla strada di casa, non lo sai, ma hanno finito la benzina!



A prima vista, l'aneddoto sembra fatto su misura per il discorso monco: accattivante, umanizzante ed evocativo di un'era passata di appuntamenti adolescenziali prima del sexting. Ma raccontare con successo questa storia - e altre del primo corteggiamento della coppia - a volte si è rivelato politicamente complicato.

Nel 1994, quando si candidava al Senato nel Massachusetts, Romney fece ogni sforzo per contrastare la sua vita personale con quella dell'incumbent tormentato dallo scandalo.

'Mitt Romney è il candidato ideale per correre contro uno come Ted Kennedy', disse all'epoca Gerry Chervinsky, un poliziotto con sede a Boston. [[http://www.nytimes.com/1994/10/25/us/the-1994-campaign-massachusetts-perfect-anti-kennedy-opposes-the-senator.html?pagewanted=all&src=pm]] ' Ha una bella moglie bionda e cinque figli. Non fuma e beve latte. È il perfetto anti-Kennedy».



Eppure, come si è scoperto, gli elettori del Massachusetts non si erano stancati di un uomo che gli alleati di Romney avevano definito un donnaiolo alcolizzato – e molti hanno persino trovato fascino e umanità nei difetti di Kennedy. Lo schtick 'Leave It To Beaver' di Romney, d'altra parte, era stucchevole: inaffidabile nel migliore dei casi, insincero nel peggiore dei casi.

Romney si è imbattuto nello stesso problema durante la sua candidatura governativa del 2002, quando la sua campagna ha pubblicato uno spot (sopra) in cui Mitt e Ann parlavano del loro primo appuntamento con una sorta di stupida serietà. Impostato su una colonna sonora di musica per pianoforte sentimentale, l'annuncio sembrava appartenere al Christian Broadcasting Network. Secondo il Boston Globe, è stato un flop nei focus group ed è stato rapidamente strappato dalle onde radio.

Ma mentre la storia d'amore degli anni '50 di Mitt e Ann potrebbe non aver fatto molto per i secolaristi pietrosi nel New England, ha sicuramente trovato un pubblico qui. Dopo l'evento, Ronald Beaton, residente a Columbia, Carolina del Sud, ha affermato di essersi identificato con la storia personale di Romney.

'Ho la mia bellissima moglie bionda di 42 anni proprio qui', ha detto, mettendo un braccio intorno alla donna in piedi accanto a lui. 'Penso che sia supremo!'

'Sì', ha scherzato sua moglie Myrna. 'Sono l'unico che lo prenderebbe!'

Beaton ha detto che una volta ha incontrato Romney e gli ha detto che se il candidato era 'troppo perfetto' a causa della sua storia coniugale incontaminata, allora lo era anche lui. 'Gli ho fatto firmare il mio libro prima di partire', ha detto Beaton. 'E sai cosa ha scritto? 'A Ronald, che è 'troppo perfetto''.