Clark Gable accusato di aver stuprato il co-protagonista

Non è chiaro quale notizia, esattamente, abbia fatto sì che Loretta Young, una delle attrici più belle e celebri della Hollywood classica, si chiedesse per la prima volta se fosse stata violentata da una delle più grandi star di tutti i tempi.



Era il 1998 e Young, 85 anni, viveva una vita di comfort e splendore a Palm Springs. A 80 anni aveva sposato lo stilista francese Jean Louis; fino alla sua morte nel 1997, si erano dilettati nella loro favolosità collettiva, attirando l'attenzione ovunque andassero, come un irresistibile vortice di glamour.

A quel punto, Young è stato ricordato soprattutto perIl Loretta Young Show, un programma pionieristico e di enorme successo che l'aveva portata nei salotti americani per la maggior parte degli anni '50. Ma quello era stato il secondo atto di Young. Era apparsa per la prima volta sullo schermo nel 1917, all'età di 3 anni; all'età di 40 anni, era apparsa in oltre un centinaio di film. Anche anni fuori dai riflettori, i suoi caratteristici occhi da cerbiatto e il suo nome sarebbero stati riconoscibili a chiunque fosse nato prima del 1950.



Young era anche conosciuta per la sua parte in uno dei più grandi insabbiamenti di Hollywood di tutti i tempi: nel 1935, all'età di 23 anni, rimase incinta del figlio di Clark Gable, mentre Gable era sposato con un'altra donna. Nel corso dei due anni successivi, Young è riuscita a nascondere la gravidanza, la nascita e il neonato per più di un anno, inventando infine una narrativa di adozione per riportare a casa sua figlia.



La storia è stata nascosta con successo al pubblico, anche se per anni ha circolato a Hollywood, a un livello smorzato, e la stessa Young non l'ha confermato fino a dopo la sua morte, attraverso le sue memorie pubblicate postume, nel 2000. apprende della sua parentela fino a poco prima del suo matrimonio, e Gable non l'ha mai riconosciuta come sua. Nel frattempo, Young ha tentato di conciliare la sua immagine di cattolica devota e spesso apertamente moralizzatrice, nota per aver implementato un barattolo di parolacce sul set, con le voci persistenti di una relazione extraconiugale. Nel corso della sua carriera decennale, è stata definita una bugiarda ingannevole, una truffatrice, un'ipocrita.

Ai giovani piaceva guardareLarry King dal vivo, che è molto probabilmente ciò che l'ha spinta a chiedere prima al suo amico, ospite abituale e aspirante biografo, Edward Funk, e poi a sua nuora, Linda Lewis, di spiegare il termine stupro. Come ha ricordato Lewis dalla sua casa di Jensen Beach, in Florida, lo scorso aprile, seduta accanto a suo marito, Chris - il secondogenito di Young - e affiancata dall'Oscar e dal Golden Globe di Young, ci è voluto un po' di tatto per spiegare, nel linguaggio che un 85enne- il vecchio poteva capire cosa significasse lo stupro. Ho fatto del mio meglio per farle capire, ha detto Lewis. Devi ricordare, questa era una signora molto corretta.

Quando Lewis ha finito di descrivere l'atto, la risposta di Young è stata una rivelazione: questo è quello che è successo tra me e Clark.



Dopo le mie ampie interviste con il figlio, la nuora e il biografo di lunga data di Young, mi sembra chiaro che, mantenendo il segreto del concepimento di sua figlia, Young stava facendo ciò che milioni di donne hanno fatto prima e dopo: usando quel poco potere ha dovuto riprendere il controllo della sua vita dopo che le era stata strappata.

Ma per capire questa storia - e perché Young ha taciuto così a lungo - bisogna capire non solo come le donne sono state indotte a comprendere il loro ruolo nelle avance sessuali indesiderate, ma anche le aspettative che governavano Hollywood negli anni '30, e il ben affilato sistema di studio che garantiva, a tutti i costi, che le star li rispettassero. Ma devi anche capire chi erano Gable e Young: cosa rappresentavano le loro immagini più grandi della vita e tutto ciò che avevano da perdere se la verità fosse rivelata.

Questa è una storia sul passato, ovviamente, ma con echi agghiaccianti nel presente: nel sempre accumulando accuse contro Bill Cosby, o le rivelazioni di questa settimana sullo stupro di a Membro di 16 anni di The Runaways nel 1976. È facile guardare l'elaborato insabbiamento di Young ed etichettarlo come ridicolo. È più difficile vedere quello che le è successo come indicativo di strutture di potere più ampie – il patriarcato, ovviamente, ma anche Hollywood – che continuano a rendere così difficile raccontare queste storie.



Clark Gable e Loretta Young.

La narrativa di Young era la classica Hollywood classica: è arrivata al cinema povera, da una famiglia della classe operaia, senza una formazione formale. È apparsa per la prima volta sullo schermo all'età di 3 anni, quando era ancora conosciuta con il nome di nascita di Gretchen. Era carina e prendeva bene le istruzioni, ma lo stesso valeva per le sue altre due sorelle, che, come tanti ragazzini a Hollywood durante l'era del silenzio, guadagnavano qualche soldo in più comparendo come comparse dopo la scuola. Loretta non si distinse fino all'età di 14 anni, quando, secondo la tradizione, un regista telefonò per chiedere a sua sorella Polly, a cui Gretchen rispose: Polly non c'è, ma perché non mi usi? Ho un aspetto migliore e un'attrice migliore. La star del silenzio Colleen Moore divenne il suo mentore, dandole il nome Loretta; nel 1928, Young recitò al fianco di Lon Chaney inRidi, Clown, Ridiin quello che sarebbe diventato il suo ruolo da protagonista, in parte perché, anche all'età di 15 anni, era etereamente bella.

Con due sorelle altrettanto belle, la casa di Young è diventata il luogo di ritrovo per alcuni dei ragazzi più giovani di Hollywood, come riportato da una rivista di fan. Una delle sorelle doveva essere quasi sempre in casa quando qualcuno chiamava. Ma quella non era una casa di cattiva reputazione: la madre di Young, Gladys, si era convertita al cattolicesimo ed era piena di quel tipo di vigore religioso che richiedeva un'educazione conventuale per ciascuna delle ragazze, cene settimanali con preti amichevoli e un rigido codice di condotta.

Ecco perché la fuga d'amore di Loretta, all'età di 17 anni, con l'attore 28enne Grant Withers, ha fratturato la famiglia. Non che Loretta fosse fuggita all'insaputa di sua madre, almeno non del tutto. Il peccato era molto più grave: Withers non era cattolico. Per punire Loretta, sua madre si rifiutò di parlarle e costrinse le sue sorelle a fare lo stesso, anche quando una fungeva da sosia di Loretta. Young divenne rapidamente disincantata dal suo matrimonio e tornò a casa - a quel punto un prete in visita, padre Ward, le disse qualcosa che avrebbe guidato le decisioni di Young da quel momento in poi. Ho già parlato con due ragazze di 16 anni, ognuna delle quali voleva fuggire. Dissero: 'Se Loretta Young può farlo, perché io no?'

Fred Archer / Getty Images

Loretta Young e il primo marito Grant Withers

Ward ha concluso parafrasando Matteo 18,6: Piuttosto che dare il cattivo esempio, dovresti avere una pietra legata al collo ed essere gettata in mare... Devi decidere, Loretta. Dove stai andando: paradiso o inferno?

Gli avvertimenti del suo prete e l'evitamento dei genitori hanno colpito profondamente Young, ma era ancora una fanatica del romanticismo. Si è separata da Withers dopo meno di un anno e ha iniziato il suo tempo come The Gayest Divorcee, come diceva un titolo. È stata costantemente inquadrata come una donna di grande bellezza e maggiore emozione: attualmente è innamorata e difficile da frequentare,Screenlandriportato nel 1932. Ha settimane lunatiche come queste, di tanto in tanto, quando si immagina il tipo solitario di Garbo. ... Poi si sta innamorando di nuovo nonostante le proteste che non avrebbe mai voluto. Non può farne a meno! Si è innamorata di un altro attore; ha sposato un altro. Si innamorò di un uomo d'affari; è morto durante un'operazione. E poi si è innamorata di Spencer Tracy, cattolica, ma cattolica sposata con un'altra donna.

Tracy e Young si sono incontrati sul set diIl castello di un uomonel 1933, quando fu appena separato dalla moglie da 10 anni. Sia Tracy che sua moglie hanno riconosciuto la separazione alla stampa e Tracy è apparsa spesso con Young. Fu un corteggiamento pubblico, ma che non poté arrivare a un lieto fine, poiché Tracy, una cattolica, si rifiutò di divorziare. Ha frequentato la casa della famiglia Young, un punto catturato nel filmato fatto in casa ripreso con una telecamera che lo stesso Tracy aveva dato a Young.

Ma nonostante tutto il loro flirt, Young rimase casto. Puoi vederlo nella sua lettera di addio a Tracy, che Tracy conservò fino alla sua morte; oggi, Linda e Chris tengono un facsimile nella loro pensione, che funge anche da archivio Young organizzato in modo approssimativo, dove la sua enorme collezione di cappelli e guanti si infiltra in pile infinite di scatti glamour, poster e foto di famiglia.

Nella lettera, le parole di Young sono codificate ma le sue intenzioni sono chiare. Quando sono con te, o ascolto la tua voce, mi sembra di avere poca o nessuna logica o buon senso e certamente nessuna resistenza, ha scritto. Ma a meno che io non sia in grado di vederti in questo momento e continuare a mantenere la promessa che ho fatto cinque anni fa - di non mai più in nessuna circostanza ... Dimenticarlo, fino al punto di commettere un peccato - sarà impossibile per vederci di nuovo a meno che non possiamo essere sinceramente e onestamente un bravo ragazzo e una brava ragazza.

Mi basta solo poterti guardare e parlare con te, continuò Young, e anche se potrebbe sembrare stupido dirlo in questo momento, so che potrei farlo se avessi anche solo un piccolo aiuto da te, Spencer .

Tracy, tuttavia, non è riuscito a mantenere la sua parte del patto per sempre casto. Lui e Young si separarono proprio mentre lei stava per iniziare le riprese in esterni perRichiamo della natura -un film ad alto budget del 20 ° secolo basato sull'avventura giovanile di Jack London con lo stesso nome. È stato un adattamento sciolto, riprendendo solo una delle trame del testo, in cui un cercatore d'oro si dirige in Alaska alla ricerca di una miniera d'oro, trova una donna in difficoltà, salva detta donna e permette a un cane di rubare la scena.

Era un ruolo perfetto per Clark Gable, il cui studio, la MGM, stava rinnovando la sua immagine di amante romantico in quella di uomo incallito. Quando Gable, il ventiduenne Young e il resto della troupe partirono per Mount Baker, Washington, nel gennaio del 1935, a Gable mancava un mese dal vincere come miglior attore per il suo turno inÈ successo una notte. Era anche un noto donnaiolo, costantemente in guerra con la sua seconda moglie, che si ribellò al suo costante donnaiolo, in particolare con la collega star della MGM Joan Crawford. Quelle relazioni, insieme a un presunto incidente di guida in stato di ebbrezza nel 1934 che ha ucciso un pedone, sono state tenute nascoste dalla leggendaria squadra di faccendieri della MGM, che ha contribuito a plasmare il materiale grezzo, e spesso scandaloso, delle stelle in immagini igienizzate pronte per il consumo pubblico.

Ogni studio aveva una serie di riparatori, incluso lo studio di casa di Young del 20 ° secolo. Eppure, a parte gli articoli di riviste di fan ben piazzati sul suo divorzio da Withers, non aveva avuto bisogno dei loro servizi: era una civetta, ma non spericolata. Tuttavia, era pratica comune per le stelline non sposate avere degli accompagnatori - di solito un amico o un familiare - durante le riprese in esterni. Quando il treno partì per lo stato di Washington, Young era accompagnato da Frances Fanny Earle, un'amica di una delle sue sorelle. Il piano era di girare nella natura selvaggia del Mount Baker, a circa tre ore di macchina da Seattle, per diverse settimane, ma dopo che l'intera troupe ha viaggiato per 65 miglia fino al campo base, otto giorni di bufera di neve li hanno colpiti. Con temperature di 11 gradi sotto zero, anche la pellicola nella fotocamera si è congelata. Quando Young è stata immersa nell'acqua per una scena, i suoi denti hanno iniziato a battere così forte che ha iniziato a piangere in modo incontrollabile. Il co-protagonista Jack Oakie ha inviato allo studio una lettera ironica: Sono perso in profondi cumuli di neve. Manda il cane San Bernardo con il barilotto di brandy. Tornerà cane.

Alla fine, il regista William Wellman ha ottenuto un totale di sei giorni di riprese durante le quasi nove settimane trascorse sul posto. Quando Young e Gable non erano sequestrati nei loro alloggi, facevano il pagliaccio e flirtavano come matti - un flirt che Young stessa ha catturato dalla telecamera.

Tocca per riprodurre o mettere in pausa la GIF Tocca per riprodurre o mettere in pausa la GIFPer gentile concessione di Chris e Linda Lewis

Clark Gable sul set diRichiamo della natura, girato da Loretta Young.

La mamma mi diceva che ogni esibizione implicava innamorarsi un po' della sua co-protagonista, ha spiegato Linda Lewis, seduta nella sua casa in Florida e riordinando vari ricordi di Loretta. Per una coincidenza totale, il film Young del 1945Lungo è venuto Jonesera in onda su Turner Classic Movies quella mattina, e Chris Lewis si fermava periodicamente per sottolineare una scena in cui Young era bello, o legnoso, o divertente.

In posizione e isolato dalla neve, aveva senso che il feeling tra i due co-protagonisti fosse amplificato. Gable gridava: Dov'è la mia ragazza? ogni volta che cercava Young; Young amava apertamente l'attenzione e il suo sfruttamento e credeva, come disse a Ed Funk anni dopo, che finché non fossero stati attraversati confini, non avrebbe fatto nulla di male.

Le voci sono arrivate a Hollywood secondo cui Gable aveva conquistato l'ennesimo co-protagonista, ma Young aveva ancora il cuore spezzato per Tracy. Come ha ricordato in un articolo del 1950 inRivista di Hollywood, all'epoca ero solo un ragazzino disattento, passavo la maggior parte del tempo alla finestra ad aspettare che il fattorino, con le racchette da neve, portasse la posta in cui pensavo potesse esserci una lettera di un ragazzo di Los Angeles in cui era profondamente interessato. Più tardi nella vita, rimase ferma sul fatto che nonostante tutto il suo flirt con Gable, non c'era nulla di sessuale tra loro - e le pareti sottilissime che offrivano solo privacy visiva dei loro alloggi avrebbero sicuramente reso difficile, se non impossibile.

Quando 20th Century ha finalmente chiamato la casa di produzione a febbraio, Young ha pensato che il loro flirt sarebbe giunto alla fine naturale. Per il treno notturno di ritorno a Hollywood, alle star sono stati dati scompartimenti letto individuali, mentre l'equipaggio, incluso il compagno di Young, era seduto e dormiva altrove sul treno. Ad un certo punto della notte, Gable entrò nello scompartimento di Young. Young non ha mai parlato dei dettagli di ciò che è successo a nessuno - non alle sorelle, alla madre, ai mariti o ai figli - fino a decenni dopo.

In un certo senso, la situazione di Young era incredibilmente unica. Eppure ricorda anche i milioni di incontri sessuali indesiderati di cui intere generazioni di donne non hanno parlato, in parte perché non potevano: letteralmente non avevano la lingua per farlo. La parola stupro era troppo estrema, qualcosa che accadeva alle donne nei vicoli. L'introduzione dello stupro da data nel vernacolo ha dato un nome a un'esperienza che, fino a quel momento, aveva sfidato la descrizione, e quindi il reportage.

Ma nel 1935, Young ha dovuto fare i conti con un treno che arrivava alla stazione la mattina presto e sua madre lì per salutarlo. Una volta arrivati, Young ha fatto l'unica cosa educata e ha invitato Gable a fare colazione con sua madre. La vita come al solito era e continuerà ad essere il principale meccanismo di coping di Young. Era così umiliata, mi ha detto Linda, e quello che avrebbe fatto quando era stata umiliata era semplicemente 'andare avanti con lo spettacolo'. . Sapeva che avrebbe dovuto continuare a lavorare con lui.

Che è esattamente quello che ha fatto. Young e Gable hanno filmato le scene rimanenti perRichiamo della naturasul backlot del 20 ° secolo, sostenendo le voci sul coinvolgimento di Gable e Young. Un mese dopo la conclusione delle riprese, la moglie di Gable, Ria, ha chiamato Young con un piano: stava organizzando una festa, e se Young si fosse presentato, avrebbero chiuso le speculazioni sulla stampa. Ma Young ha rifiutato, non perché volesse che le voci continuassero, ma perché aveva dedotto di recente di essere incinta.

Nelle settimane precedenti, una delle sorelle di Young era passata dalla stanza di Loretta e l'aveva sentita piangere. Come potrebbe essere successo? lei chiese. È stata solo quella volta. Nelle interviste con Ed Funk, Sally ricorda di aver detto a sua sorella che il suo ciclo mestruale potrebbe semplicemente essere fuori strada, e le ha suggerito di farsi fare un massaggio per raddrizzarne il corso. Ma il ciclo di Young non tornò e le sorelle decisero di dirlo alla madre, che, dopo le necessarie lacrime, aiutò a ideare un piano. In primo luogo, hanno confermato la gravidanza con il loro medico di famiglia, il dottor Halloran, arruolando la sua segretezza e discrezione per il parto, che sarebbe avvenuto a novembre. Young aveva un contratto abbastanza a lungo da sapere che se avesse raccontato a 20th Century della gravidanza, era probabile che avrebbero organizzato un aborto rapido e segreto - che era o sarebbe presto accaduto a Jean Harlow, Kay Francis e Judy Garland - ma che Young considerava peccato mortale.

Quindi la famiglia ha pianificato di nascondere la gravidanza da sola. In primo luogo, Young avrebbe finito di girare altri due film, facendo apparizioni pubbliche per tutto il tempo. Il 21 aprile ha partecipato alla festa di nozze del regista di Hollywood Tay Garnett; il 6 maggio ha ospitato un tè per la stampa nel suo cortile. Quindi, Young sarebbe diventato pubblicamente molto esausto. Un profilo pubblicato suFilm classicoa giugno l'ha definita la piccola persona più stanca di Hollywood dopo mesi di lavoro di 18 ore al giorno. Tuttavia, Young era attenta a comparire in pubblico quel tanto che bastava in modo che nessuno potesse interpretare erroneamente la sua stanchezza per la gravidanza. Ed Sullivan, allora editorialista della società, descrisse in dettaglio un vorticoso fine settimana a Manhattan, e quando Young e sua madre, Gladys, salparono per l'Europa il 29 giugno, anche quello fu pubblicato sui giornali, così come i resoconti del suo calendario sociale attivo mentre all'estero, ospitato da importanti espatriati e contesse.

Quando sono tornati a casa il 21 agosto, Gladys ha detto ai giornalisti che Young era in cattive condizioni di salute da un po' di tempo e aveva recentemente perso un peso considerevole, l'inverso di ciò che era effettivamente accaduto. Il dottor Halloran ha anche ordinato a Young di astenersi dal lavoro cinematografico per almeno due mesi. La malattia in sé non fu mai rivelata, ma quella era pratica comune all'epoca, soprattutto quando la condizione era di natura estremamente delicata, codice per ginecologiche.

Tornato a Los Angeles, Young si nascose in un cottage situato in un nuovo angolo di Venice, lontano dalla folla di Hollywood. La migliore amica Josie Wayne (moglie di John) è venuta a trovarla, abbracciando Young ma senza mai riconoscere la gravidanza, né Tracy, che si è fermata mentre Young era avvolta in piumoni e le ha detto che l'amava. La giovane alla fine si ritrovò così pazza che la sua famiglia l'avrebbe portata, a tarda notte, in un culs-de-sac, solo così poteva camminare e film drive-in, dove sarebbe stata tenuta nascosta.

Nonostante tutte le loro manovre pubblicitarie, le voci continuavano a vorticare. Ecco perché, un mese prima della data del parto, la famiglia ha organizzato la visita dell'importante giornalista di gossip Dorothy Manners. Manners ha avuto solo 20 minuti con Young, che l'ha salutata dal letto, una montagna di cuscini disposti strategicamente.

Rivista di giochi fotografici; tramite la Biblioteca digitale di storia dei media

L'articolo di una rivista di fan che ha tentato di deviare le voci sulla gravidanza di Young.

Non si sa se Manners abbia comprato il sotterfugio di Young o abbia semplicemente capito il suo ruolo nel mantenere la linea pubblicitaria, ma il primo paragrafo del suo pezzo è servito a smentire tutte le voci tranne una: Loretta Young non soffre di una malattia incurabile che la terrà lontana dal schermo per un anno o più! La sua bellezza non è stata guastata in un segreto 'grave incidente'! Né è senza un soldo, che vive grazie all'aiuto finanziario di amici influenti in una condizione 'patetica'!' Voglio dire queste cose il più velocemente possibile, il più velocemente possibile che scatteranno dalla mia macchina da scrivere nella speranza di terminare rapidamente la serie di voci assurde, scortesi e semplicemente sciocche che hanno colpito questa ragazza da quando il suo medico le ha ordinato di rimuoverla dal cast di 'Ramona'.

Dal suo letto, Young si è dipinta come una donna in via di guarigione: sono magra e ho un aspetto delicato, ma non lo sono, ha detto a Manners. Anche se era triste di perdere l'imminente matrimonio di sua sorella, ho ancora i miei libri, i miei pensieri e le mie sigarette.

All'avvicinarsi del parto, la preoccupazione più grande era il lattaio. Vale a dire, se avrebbe sentito o meno le urla di Young mentre entrava in travaglio. La madre e le sorelle di Young hanno lavorato insieme per insonorizzare la casa, rivestendo le finestre con coperte e asciugamani; quando, il 6 novembre 1935, iniziarono le sue urla, il dottor Halloron la cloroformò. Un medico e un'infermiera di riserva, ignari dell'identità della donna che ha partorito in segreto, sono rimasti oziosi in un'auto lungo la strada mentre Young ha avuto le doglie sul lettino da massaggio di sua sorella Sally.

Young ha dato alla luce una bambina sana, chiamandola Judy, dopo St. Jude - il santo patrono, nelle parole di Young, delle situazioni difficili. Quel pomeriggio arrivò un telegramma, mittente ancora sconosciuto, per Clark Gable, a New York per la prima diL'ammutinamento del Bounty: BELLA NEONATA BIONDA DAGLI OCCHI AZZURRI NATA, QUESTA MATTINA ALLE 8:15. Gable avrebbe fatto a pezzi il telegramma.

Nelle settimane a venire, Young rimase nella casa di Venezia con Judy e un'infermiera, Frenchie, che aiutava a prendersi cura del bambino. Il 13 novembre, Hollaran ha presentato un certificato di nascita per Judy, con la madre indicata come Margret [sic] Young, che era stata impiegata come artista nei film negli ultimi 10 anni. Lo spazio per un padre è stato lasciato vuoto, un riflesso dell'intenzione di Young di tenere Gable fuori dalla vita di Young. Quattro giorni dopo, Gable, che era stato pubblicamente legato a Young, alla socialite Mary Taylor e all'attrice Elizabeth Allen, ha negato i rapporti con tutti e tre: tutte le voci... sono tutte sbagliate, anche se sono molto lusingato.

Mentre Gable negava il suo coinvolgimento, Young stava preparando un ritorno molto pubblico. Il 22 novembre, ilsoleil giornale ha pubblicato un articolo di PR, presumibilmente scritto da Loretta, su How to Be Beautiful; il 30 novembre, è apparsa inScreenland, in una foto a figura intera, con il titolo Loretta Recupera. Alla vigilia di Capodanno, ha partecipato a una grande festa dal produttore Samuel Goldwyn; a gennaio, era tornata al lavoro, avvolgendosi i seni doloranti mentre perdevano il latte, e prestata alla MGM per un ruolo cinematografico imminente-il che significava lavorare nello stesso lotto di studio di Gable, che ha afferrato la collega star della MGM Spencer Tracy e ha deciso di fare una sorpresa a Loretta sul set. Young non riusciva a guardare Tracy negli occhi.

All'inizio, Judy rimase nella casa di Venezia con Frenchie e Young la visitò quando possibile. Quando Frenchie si avvicinò alla governante con un'offerta per ricattare Loretta, la governante avvisò la famiglia, lanciandola in una marcia in più: in pochi giorni, avevano messo Judy in un orfanotrofio cattolico fino a quando Loretta non l'avrebbe adottata senza scandalo.

Quel momento arrivò il 10 giugno 1937, quando Young annunciò l'adozione di due ragazze tramite la rubrica di pettegolezzi di Louella Parsons. Parsons era molto esperto nelle insinuazioni: Loretta Young, star del cinema, mi ha ammesso oggi di essere una madre, di adozione. Adotterebbe una bambina più grande, di 4 anni, e una più giovane, di soli 23 mesi e mezzo. C'è solo una cosa che non posso dirti, ha detto Young a Parsons, ed è lì che ho preso i bambini, e voglio dimenticare il prima possibile che non sono miei.

Quasi un mese dopo, Young annunciò che un parente della ragazza più grande era emerso per reclamarla, lasciando Young con una sola bambina adottata, data di nascita strategicamente modificata, di nome Judy.

Per gentile concessione di Chris e Linda Lewis

Loretta Young e sua figlia Judy.

Se sono rimaste voci di una gravidanza illecita, la stampa non le ha coperte. La popolarità di Young ha continuato a crescere e i pettegolezzi si sono concentrati sulla sua vita amorosa, la cui copertura ha avuto lo stesso tono di prima della nascita di Judy. Una descrizione di una parola di Loretta Young, esclamò ilWashington Post, AMOURESTETICO. Era legata al regista Joe Mankiewicz, all'attore David Niven, al co-protagonista Tyrone Power. Ma non è da prendere sul serio, ha scritto un giornalista di gossip. Dopotutto, Loretta viene sempre riportata romanticamente incline al suo protagonista. È solo una battuta con lei.

Ma Young aveva anche assunto il tono leggermente moralista che si sarebbe amplificato solo con l'età – e contro il quale sarebbe stata giudicata la sua copertura. Quando una giovane donna le disse che gli uomini non lo avrebbero lasciato in pace, Young ribatté: Li tenti? La giovane donna ha quindi chiesto a Young del tempo trascorso con Tracy, chiedendosi se avesse osato stare da sola in una stanza con lui.

Schermo moderno / Biblioteca digitale tramite cronologia multimediale

Loretta Young (estrema destra) proclama la sua fede in una rivista di fan del 1949.

Certamente,' ha risposto Young. 'Sono stato da solo in una stanza con lui. So cosa sto facendo tutto il tempo. Ogni donna lo fa, se vuole. Dai ad alcuni uomini una mezza possibilità o meno, e loro faranno una prova con te. Nessun uomo, come dice il bizzarro proverbio, mi ha 'insultato', a meno che non gli abbia dato una sorta di apertura.

È moralizzante, ma con il senno di poi è anche una forma pubblica di auto-vergogna. Nella sua mente, era l'unica persona responsabile della gravidanza. Ha invitato Gable a visitare il bambino, cosa che lei ricorda che ha fatto una sola volta (Judy afferma che è successo due volte, ma Chris e Linda credono che avrebbe potuto abbellire per effetto narrativo). Young ha anche aperto un conto in banca dove avrebbe potuto contribuire alle sue cure, ma è rimasto vuoto. Ha protetto Judy dalle telecamere, usando cuffie per nascondere le sue orecchie da Dumbo che sembravano, ovviamente, come quelle di Clark Gable; quando Judy aveva 7 anni, ha subito un intervento chirurgico per farli ricacciare indietro. Una bugia elaborata, ma, nella mente di Young, necessaria.

Nel 1940, Young incontrò e sposò Tom Lewis, un affascinante dirigente pubblicitario. Nel 1945, aveva dato alla luce due figli, Chris e Peter; nel 1948, vinse la migliore attrice per aver acquisito un accento svedese alquanto plausibile inLa figlia del contadino. E il segreto era nascosto: secondo Chris, suo padre non si è mai rivolto o messo in discussione esplicitamente i genitori di Judy: la notte prima che si sposassero, lei disse: 'C'è qualcosa che vuoi chiedermi, qualcosa che vuoi sapere?' Gli stava chiedendo,Vuoi sapere, e lui ha detto 'No, no, sto bene'. Hanno semplicemente deciso di non seguire quella strada. Era più semplice non farlo, e lui amava Judy.

Per gentile concessione di Chris e Linda Lewis

La giovane Judy Lewis in cuffia per oscurarsi le orecchie.

Gable, il cui terzo matrimonio con Carole Lombard si era concluso con la sua tragica morte in un incidente aereo, si risposò nel 1949, questa volta con Sylvia Ashley. Lo stesso anno, Young e Gable sono stati scelti come protagonisti romantici inChiavi della città. La MGM aveva lottato per un successo nel declino del sistema di studio del dopoguerra, e un membro della sua vecchia scuderia di stelle sembrava la scommessa più sicura, specialmente se abbinato a un vecchio interesse amoroso. Quando il capo dello studio Dore Schary, un'amica di vecchia data di Young, le ha chiesto se avrebbe interpretato il ruolo, Young ha sorprendentemente accettato, forse per dovere nei confronti di Schary o, più probabilmente, come un'altra mossa pubblicitaria esperta: nessuno penserebbe che il la madre di suo figlio accetterebbe di interpretare il suo interesse romantico.

La produzione è andata avanti senza intoppi fino al 10 agosto, quando Young, durante le riprese di una scena che richiedeva la generazione di fumo, è crollato sul set. Gable l'ha portata nel suo camerino e la stampa ha riferito che si trattava semplicemente di complicazioni di una gravidanza che non erano ancora state rese pubbliche. Quindici giorni dopo, tuttavia, Young ha abortito il bambino. Tuttavia, finì il film e ospitò la prima festa a casa sua, alla quale Gable partecipò e dove sarebbe stato presentato, per quanto frettolosamente, ai figli di Young, inclusa Judy.

La giovane ha fatto la pubblicità necessaria per l'uscita del film, e un articolo pubblicato sotto il suo sottotitolo ha speso paragrafi ricordando il suo tempo sul set diRichiamo della natura,continuando a evidenziare quanto poco avesse visto di Gable negli anni successivi: so che sembrerà strano alle persone in altre parti del paese, ma il fatto è che le distanze nel sud della California sono grandi. ... Il risultato è stato che i nostri unici scambi nel corso degli anni sono stati un saluto reciprocamente lanciato in una stanza affollata a una grande festa.

E così la vita di Loretta è andata avanti: i video domestici la mostrano in vacanza a Sun Valley con varie famiglie di Hollywood, la sua famiglia di cinque persone in viaggio, con abiti abbinati per i ragazzi, alle Hawaii. Con l'esperienza pubblicitaria di Tom Lewis, è stato facile confezionare uno spettacolo televisivo, intitolato alla stessa Loretta, che sarebbe diventato un pilastro della televisione degli anni '50. Divenne sempre più pubblica e più moralista, una cattolica devota e pubblica che parlava liberamente della sua fede e del suo impegno con varie associazioni di beneficenza cattoliche, in particolare orfanotrofi e associazioni di aiuto alle donne come St. Anne's.

Per gentile concessione di Chris e Linda Lewis

Loretta Young con i suoi figli (Chris e Peter), la nipote Laura e il secondo marito Tom Lewis.

Judy non avrebbe saputo di Gable fino al 1958 quando, all'età di 23 anni, disse al fidanzato, Joe Tinney, che non poteva sposarlo: non so niente di me. Tu sai tutto di te e io non so niente di me. La risposta di Tinney, accumulata da anni di conversazioni origliate e allusioni: ti sbagli. So tutto di te. ... Tuo padre è Clark Gable.

Per gentile concessione di Chris e Linda Lewis

Loretta Young con il figlio Chris Lewis e la nuora Linda Lewis.

Questo scambio è stato reso pubblico nel libro di memorie di Judy del 1994,Conoscenza non comune,che è stato pubblicato dopo anni di allontanamento da Young. Secondo il fratello di Judy, Chris, la loro relazione si è disintegrata dopo una riunione di famiglia per la festa della mamma quando Judy ha chiesto a sua madre di dirle la verità, una richiesta che ha spinto Young a ritirarsi nella sua stanza e vomitare.Conoscenze non comunidipinge un simpatico ritratto di Gable, (che era morto, all'età di 59 anni, nel 1960) mentre interrogava le scelte di sua madre: Come scrive nella prima pagina del libro, La mia vita è stata piena di ipocrisia e inganno dal momento Sono nato.

Le accuse di ipocrisia sono diventate il filo conduttore della sua eredità. Anche oggi — nel recente libro di memorie di Frank Langella, sul sito di gossip delle celebritàOh no non l'hanno fatto, o il mio pezzo su Gable, pubblicato quattro anni fa, Young è intesa come una donna che non viveva secondo il proprio insieme di valori pubblicamente propagati: una santa peccatrice.

Eppure, come ha spiegato Linda, con Judy, era intrappolata. Aveva questa bugia e non c'era modo di inquadrarla. Si è presa la piena responsabilità di nasconderlo per tutta la vita. Essere bloccato - così catturato, in modo così pubblico. Cosa avrebbe potuto fare con quello?

Immagini del XX secolo. Tutti i diritti riservati / Per gentile concessione: Everett Collection.

Il richiamo della natura, Loretta Young, Clark Gable, 1935.

Fu nel 1998, sulla scia delle memorie di Judy, che Young, ormai ottantenne, sentì per la prima volta il termine data stupro suLarry King dal vivo, a casa a Palm Springs con Ed Funk. Mi ha chiesto cosa significasse e io le ho spiegato al meglio delle mie capacità, mi ha detto Funk. La sera dopo, Linda era a cena, e Young ha tirato fuori di nuovo il termine, chiedendo ulteriori spiegazioni. Linda ricorda di aver detto a Young che era fondamentalmente quando sei con qualcuno di cui ti fidi, o letteralmente ad un appuntamento con loro, e non sei conforme, o stai dicendo di no, e non stanno ascoltando. E o non possono sentirlo o credere al vecchio mito di 'Oh, lo vuoi davvero'. Ho detto: 'Non deve essere violento, non deve essere strapparti i vestiti. È quando il tuononon è no.'

E c'era tutta questa alba, ha detto Linda, con il suono della voce di Young, ancora su TCM, in sottofondo, mescolato con il lento picchiettio della fine di un temporale in Florida. Ad esempio, all'improvviso c'è una categoria a cui si adatta questa cosa che le è successa. Ed era una brava attrice, ma questo non era falso. Ha detto: 'Questo - è quello che è successo a me'. Ne abbiamo parlato, e non l'ha fatta arrabbiare con lui, le ha solo dato una nuova cornice che penso abbia sollevato molto del suo senso di colpa.

Young e Judy erano nelle prime fasi di ricucire la loro relazione, tuttavia, e Young non voleva riaprire la spaccatura. Più tardi, ha detto: 'Beh, sai, questo non aiuterebbe Judy', mi ha detto Linda. Negli anni successivi, divenne chiaro che la lunga biografia di Ed Funk non si sarebbe avverata e Young accettò di lavorare con Joan Wester Anderson su un libro di memorie che sarebbe stato pubblicato dopo la sua morte - e in cui avrebbe confermato pubblicamente, per la prima volta, quella Judy era davvero la figlia sua e di Gable.

Young morì il 12 agosto 2000, all'età di 87 anni. L'anno prima, era stata fotografata perFiera della vanità, ancora splendente di bellezza, con una didascalia che diceva, Ha scelto di non parlare se sua figlia fosse o meno figlia di Clark Gable, con il quale ha fattoIl richiamo della naturanel 1935. Per questo, molto onore.

Nel suo necrologio c'era una citazione dalla biografia inedita di Ed: Il mio appello non sarebbe stato rivolto agli intellettuali o ai nevrotici. Né alle commesse e alle segretarie: quello sarebbe stato il mercato di Joan Crawford. Ma c'erano un sacco di donne là fuori che erano come me, che erano disposte a rispettare le regole, non dormivano intorno ed erano molto aggressive. Un film di Loretta Young ha avuto un lieto fine; questo è ciò a cui era orientato: un bravo marito, un bravo amante, nessun tipo di abuso - ecco cosa erano gli eroi e le eroine in quei giorni.

Quella speranza - per un lieto fine, per se stessa come eroina - era ciò che aveva tenuto zitto Young per così tanti anni, e avrebbe fatto tacere anche i suoi figli. Ma nel 2011, Judy, allora 78 anni, ha ceduto al linfoma. Sei mesi dopo, qualcosa è andatoclic, ha detto Linda, sorseggiando un bicchiere di pinot grigio in una delle innumerevoli grigliate surf 'n' turf che costeggiano la costa orientale della Florida. Judy non è qui per essere ferita da questo. Ed è quello che Loretta voleva davvero evitare, perché chi non vuole essere concepita innamorata?

Linda si fermò, guardò il tavolo, cercando di capire come esprimere la sua motivazione. Ma poi ho capito che succede quasi ogni giorno, tutti questi stupri, e gli uomini continuano a farla franca', si è interrotta.

Secondo Funk, Young, come tanti della sua generazione, ha concepito il suo ruolo nel gioco dei sessi mentre il ragazzo cerca di ottenere ciò che vuole; il compito della donna è combatterlo. L'incapacità di respingere le avances di Gable ha costituito un fallimento susuaparte - non di Gable. Ha trascorso il resto della sua vita cercando di compensare quel fallimento, credendo che la colpa fosse sua e solo sua.

Per anni Linda e Chris sono rimasti indecisi se parlare o meno di quanto accaduto a Loretta. La notte sul treno è avvenuta otto decenni fa; né Young né Gable sono vivi per parlare da soli.

Quando sei il custode di queste informazioni, è una storia terrificante da raccontare per la prima volta, disse Linda, cercando di calmare il tremolio nella sua voce. È così drammatico. Spetta a noi dimostrarlo, ma non puoi dimostrarlo. È 'ha detto, ha detto'. Ma questo non significa che non dovremmo raccontare la storia.

Imagno/Getty Images

Iscriviti alla nostra e-mail BuzzReads e riceverai storie in primo piano come queste nella tua casella di posta ogni domenica!